Pizzerie: la Piccola Piedigrotta confermata nella Top50 italiana
E tra le Eccellenti Eco del Mare e L’angolo di Napoli

24/9/2021 – La pizzeria Piccola Piedigrotta del “pizzaiuolo on the road” Giovanni Mandara, a Reggio Emilia, piazza XXV aprile, dietro il teatro Ariosto, si conferma tra le migliori pizzerie italiane in assoluto.

Giovanni Mandara

Da anni nella classifica della guida internazionale 50TopPizza, la Piccola Piedigrotta resiste quest’anno al 50mo posto fronteggiando egregiamente la concorrenza di molti esercizi che si sono bene inseriti nel solco di innovazione e forte radicamento nella tradizione tramontina) tracciato ormai trent’anni fa grazie alle intuizioni patron Giovanni, con la valorizzazione di prodotti di nicchia diventati famosi nella ristorazione grazie anche a lui, elementi di innovazione radicale (come l’impasto con acqua di mare) e l’impiego ingredienti di alta qualità a chilometri zero, come la mozzarella da latte delle vacche rosse reggiane.

La Piccola Piedigrotta, nella classifica 2021, figura nel ristretto gruppo di 11 pizzerie del Nord che hanno trovato posto nella Top50, ed è l‘unica dell’Emilia-Romagna.

La veranda della Piccola Piedigrotta

“La ricerca attenta e scrupolosa rivolta ai prodotti della terra che impegna da anni Giovanni Mandara e produce sempre entusiasmanti scoperte – scrive la guida – esprime una carta capace di rinnovarsi sempre. Ieri ciliegie, pere, mele antiche, oggi varietà rare di cipolle ed erbe spontanee dall’inattesa concentrazione, insieme a impasti soffici e fragrati, a mozzarella di Vacche rosse e selezioni di super salumi, che diventano occasione di conoscenza e studio, per poi tradursi in una pizza che non ti aspetti. Tra le novità la Obrigado, con scarola, baccalà, olive Peranzana, uvetta, arancia, insieme alle ineludibili pizze cotte nel tegame di ferro, ghiotte e succulente ma più piccole, un’autentica esperienza”.

Da non perdere la pizza La volpe e l’uva (mozzarella di vacca rossa, taleggio, spalla cruda, uva caramellata e pepe bianco).

Nella stessa guida, piazzamento prestigioso per altre due pizzerie reggiane: la Eco del Mare di albinea, pizzaiolo Antonio Lequoque, L’Angolo di Napoli Katia e Davide D’Albero, in via Umberto I 65 a Reggio Emilia. sono entrambe inserite nell’elenco della elite italiana di 293 Pizzerie Eccellenti, di cui 20 dell’Emilia Romagna.

Per Eco del mare “assolutamente da provare” la pizza Tavolozza dei colori’, con fiordilatte, zafferano di Navelli, polvere di liquirizia, gamberi e radicchio. Per l’Angolo di Napoli la Bellotta (fiordilatte, prosciutto patanegra, chips di carota viola, burrata).

Fra le Pizzerie Eccellenti anche la ZeroCinqueNove di Carpi. Inoltre prestigiosa citazione tra le Grandi Pizzerie 2021 per La Bufala di Maranello del pizzaiolo Gianni Di Lella.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Margherita Rispondi

    08/10/2021 alle 19:17

    L’unica cosa che mi manca di peggioreggio è la pizza di Giovanni.
    Per cortesia Ghiggio, salutalo tanto da parte mia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *