Lavora in nero e percepisce il reddito di cittadinanza
Portiere d’albergo denunciato a Reggio

25/9/2021 – Si è presentato ai Carabinieri della Sezione Radiomobile di Reggio Emilia come portiere d’albergo, in realtà l’uomo, che ha 64 anni e abita in città, lavora in nero per poter percepire il reddito di cittadinanza. È successo ieri mattina a Reggio.

I Carabinieri reggiani, che si erano recati in un albergo della capoluogo per eseguire un controllo sugli ospiti della struttura ricettiva, sono stati ricevuti dall’uomo che, una volta identificato, non è stato in grado di dimostrare la sua assunzione regolare

. Gli accertamenti successivi hanno dimostrato che non soltanto lavorava in nero, ma percepisce il reddito di cittadinanza. Per questo motivo, al termine delle verifiche, il 64enne è stato deferito all’Autorità Giudiziaria reggiana per il reato di false dichiarazioni per ottenere il reddito di cittadinanza. L’uomo è stato anche segnalato per l’immediata sospensione del sussidio.

da Il portiere di notte di Liliana Cavani

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *