Reggiana spietata a Siena : vince 2-0 ed è in vetta alla classifica

DI PAOLO COMASTRI

Paolo Comastri

26/9/2021 – Sontuosa vittoria della Reggiana che batte il Siena 2 – 0 raggiungendo la vetta della classifica e pure inviando un chiaro messaggio agli avversari.

Questi due goal tuttavia non rendono conto del dominio espresso dalla squadra granata; basta solo pensare che il migliore in campo dei senesi è stato il … portiere Lanni.

Tattica di gioco praticamente perfetta; sfruttando il grande movimento dei suoi attaccanti i granata hanno così aperto gli spazi, meglio scrivere….praterie, alle verticalizzazioni di Cigarini, alle galoppate laterali di Contessa e Guglielmotti e ai velenosi affondi di Sciaudone.

Morale della favola; Siena in totale confusione e partita decisa nei primi 8 minuti di gioco con il bellissimo uno-due di Sciaudone, alla proma marcatura in maglia granata, e Zamparo.

Nella ripresa il Siena tenta una reazione ma senza creare pericoli a Venturi eccezion fatta per un colpo di testa di Varela a metà secondo tempo che l’estremo difensore reggiano devia fuori in calcio d’angolo.

Altra musica per la Reggiana che, prima con Zamparo, frombolata letteralmente ad un nonnulla dal “sette” e poi con Radrezza e Scappini, sempre vicina a chiudere la partita, senza però, e purtroppo aggiungiamo noi, mai essere sferrare il colpo di grazia…

Dopo 3′ di recupero, l’arbitro Acanfora da Castellamare di Stabia decreta la fine di una partita dominata davvero in lungo ed in largo dalla Reggiana che con questi 3 punti “vendica” il torto subìto nei playoff 2018; inesistente rigore assegnato contro dall’altrettanto inesistente arbitro Perotti che, di fatto, impedì l’ingresso dei granata ai play off.

Cosa questa che segnò l’inizio dello sciagurato ultimo anno della gestione targata Mike Piazza.

Prossimo impegno martedì alle 21 al Città del Tricolore contro la Carrarese.

IL TABELLINO

SIENA – REGGIANA 0-2 (Finale)

Marcatori: Sciaudone al 7′ e Zamparo all’ 8′.

SIENA: Lanni; Acquadro, Pezzella, Milesi, Montiel Rodriguez (Lores Varela 46′), Guberti, Terzi, Mora, Cardoselli (Disanto 46′), Favalli (Farcas 55′), Paloschi (Karlsson 67′). A disposizione: Mataloni, Terigi, Bani, Zaccone, Marocco, Marcellusi, Darini. Allenatore: Alberto Gilardino.

REGGIANA: Venturi; Contessa, Rozzio, Rosafio (Radrezza 61′), Cigarini (Rossi 77′), Luciani, Laezza, Zamparo (Scappini 71′), Guglielmotti, Sciaudone (Del Pinto 61′), Lanini (Neglia 71′). A disposizione: Voltolini, Rossi, Sorrentino, Chiesa, Libutti, Anastasio, Muroni. Allenatore: Aimo Diana.

Arbitro: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia. Assistenti: Stefano Montagnani di Bolzano e Franesco Valente di Roma 2. Quarto ufficiale: Silvio Torreggiani di Civitavecchia.

Note – Ammoniti: Favalli (S) 24′ pt, Sciaudone (R) 27′ pt; Lores Varela (S) 47′; Cigarini (R) 77′ st. Angoli:0-4 primo tempo, 4-3 secondo tempo. Recupero: 1′ primo tempo, 3′ secondo tempo.

I risultati: Ancona Matelica-Lucchese 3-1, Carrarese-Fermana 1-0, Olbia-Cesena 0-1, Grosseto-Gubbio 1-1, Modena-Virtus Entella 1-2, Pescara-Viterbese 1-1, Pontedera-Acquila Montevarchi 3-0, Siena-Reggiana 0-2, Teramo-Imolese 0-1, Vis Pesaro-Pistoiese 0-2. 

La classifica: Reggiana, Pescara, Cesena 11; Ancona Matelica 10; Gubbio, Virtus Entella 9; Siena, Imolese, Pontedera 8; Carrarese 7; Lucchese, Olbia, Modena, Montevarchi 6; Vis Pesaro 5; Grosseto, Pistoiese 4.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *