Italia-Lituania, calcio mondiale a Reggio
Al Mapei Stadium 10 mila 500 spettatori
I convocati da Mancini. Fuori Chiesa e Sensi, azzurri in campo senza Insigne e Immobile

8/9/2021Italia-Lituania questa sera, nella data fatidica dell’8 Settembre, al Mapei Stadium-Città del Tricolore di Reggio Emilia (ore 20,45 con diretta su Rai1), partita valida per la qualificazione al Mondiale di Qatar 2022. Sono previsti 10 mila 500 spettatori, il massimo della capienza consentita. La Nazionale di calcio gioca per la quarta volta nella sua storia a Reggio, dove ieri ha ricevuto la copia del Primo Tricolore dalle mani del sindaco Luca Vecchi. L’obiettivo è tornare al successo e conquistare tre punti preziosi ai fini della qualificazione, dopo i pareggi con Bulgaria e Svizzera. Ieri il ct Mancini è stato perentorio: “I conti sono semplici: abbiamo tre partite, se le vinciamo – e possiamo vincerle – siamo qualificati al Mondiale”.

Questa sera la Nazionale affronta il fanalino di coda con zero punti nel girone C.

L’unica strada è vincere, anche senza Lorenzo Insigne e Ciro Immobile – costretti per motivi diversi a lasciare stasera il gruppo – per spazzare via le critiche e allontanare lo spettro di una mancata qualificazione ai Mondiali 2022. I campioni d’Europa in carica devono allungare al primo posto in classifica (l’Italia ora ha 11 punti) per poi giocarsi tutto con la Svizzera, che ha 7 punti, ma due gare in meno rispetto agli Azzurri. La Lituania, in campo stasera al Mapei, è il fanalino di coda del girone a zero punti.

Roberto Mancini

Come dire: non sono permesse distrazioni. “Jorginho dice che solo noi crediamo in questa Nazionale? E’ già qualcosa – ha aggiunto il ct azzurro -. Nessuno, neanche i miei amici, credevano nell’Italia tre anni fa. La sorte ci è stata vicina all’Europeo, ora ci è meno favorevole. Dispiace aver perso quattro punti contro Bulgaria e Svizzera che non avremmo meritato di perdere. Ma possiamo vincere le prossime tre”.’

e oggi Mancini ha ufficializzato i 23 convocati per il match di stasera con la Lituania: nella lista non ci sono Federico Chiesa e Stefano Sensi, entrambi indisponibili per la gara di stasera, che hanno lasciato il raduno per fare rientro ai club di appartenenza.

I CONVOCATI E IL NUMERO DI MAGLIA

Portieri: 21 Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), 22 Pierluigi Gollini (Tottenham), 1 Salvatore Sirigu (Genoa);
Difensori: 15 Francesco Acerbi (Lazio), 13 Alessandro Bastoni (Inter), 4 Cristiano Biraghi (Fiorentina), 19 Leonardo Bonucci (Juventus), 17 Davide Calabria (Milan), 3 Giorgio Chiellini (Juventus), 2 Giovanni Di Lorenzo (Napoli), 16 Alessandro Florenzi (Milan), 6 Rafael Toloi (Atalanta);
Centrocampisti: 18 Nicolò Barella (Inter), 7 Gaetano Castrovilli (Fiorentina), 23 Bryan Cristante (Roma), 8 Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), 5 Manuel Locatelli (Juventus), 12 Matteo Pessina (Atalanta);
Attaccanti: 11 Domenico Berardi (Sassuolo), 10 Federico Bernardeschi (Juventus), 20 Moise Kean (Juventus), 9 Giacomo Raspadori (Sassuolo), 14 Gianluca Scamacca (Sassuolo).

IL PRIMO TRICOLORE ALLA NAZIONALE AZZURRA

Il sindaco di Reggio Emilia ha consegnato una copia del Primo Tricolore alla Nazionale azzurra. La consegna è avvenuta ieri pomeriggio all’Hotel Classic dove alloggiano i convocati per il ritiro in vista della partita al Mapei Stadium contro la Lituania. Con Luca Vecchi c’era l’assessore Raffaella Curioni.

La consegna del Primo Tricolore alla Nazionale di calcio


    A ricevere il riconoscimento il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, il capo della delegazione della Nazionale Gianluca Vialli, il ct azzurro Roberto Mancini, il capitano Giorgio Chiellini e l’altro giocatore tra i più rappresentativi, Leonardo Bonucci.
    “Abbiamo voluto dare il massimo riconoscimento della nostra città agli Azzurri – ha detto il primo cittadino, che poi ha ricevuto in dono una maglia della Nazionale col numero dieci e col suo cognome stampato sulla schiena – per la vittoria di Euro 2020, per le notti magiche che ci hanno regalato e per essere un simbolo di sport e unità in un momento difficile per tutto il Paese”

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *