Incendia un campo con camion parcheggiati: preso piromane a Sant’Ilario

7/9/2021 – Un autotrasportatore di 31 anni di Sant’Ilario d’Enza è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Reggio emilia per incendio doloso e porto abusivo di armi. Ieri mattina ha cercato di incendiare delle sterpaglie di un campo adiacente un’azienda della cittadina dove, fra l’altro, erano parcheggiati alcuni autocarri. Nessun dubbio sulle sue intenzioni: aveva portato anche due bottiglie di liquido infiammabile, entrambe con un pezzo di diavolina come innesco.

Attorno a mezzogiorno, un esercente accorge che nel campo di fronte alla sua attività si stava sviluppando un incendio, da lui spento subito con alcuni secchi d’acqua. Avverte il proprietario del campo che, a sua volta, informa i Carabinieri di Sant’Ilario. I militari, sul posto, grazie anche al ritrovamento dell’ordigno che solo per un caso non era esploso, si rendono subito conto che si tratta di un fatto doloso. Immediato quindi l’avvio delle indagini: l’esame delle immagini video permette di invidivuare un giovane, già conosciuto ai militari, che si aggira nella zona.

La svolta nel primo pomeriggio: gli uomini dell’Arma, avvisati nuovamente della presenza del giovane sul luogo del mancato incendio, tornato per completare l’opera, lo fermano con addosso ancora tutto l’occorrente per riprovare ad appiccare il fuoco oltre ad un apparecchio Taser perfettamente funzionante. Avuta la certezza che era proprio lui quello immortalato dalla videosorveglianza, i Carabinieri di Sant’Ilario d’Enza hanno formalizzato a suo carico una segnalazione alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia, dinanzi alla quale dovrà rispondere del reato di incendio doloso e porto abusivo di armi.

Saluti

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *