Fabbrico: nella cantina 70 grammi di hascisc e tre taniche di gasolio sospetto
Arrestato pregiudicato calabrese di 24 anni

16/9/2021 – Le indagini dei carabinieridi Novellara, condivise dalla Procura reggiana, hanno portato all’arresto di un pregiudicato calabrese residente nella bassa.

Arresto avvenuto a conclusione una perquisizione domiciliare eseguita in collaborazione ai colleghi del nucleo operativo di Guastalla e della stazione carabinieri di Fabbrico, e con l’ausilio di una unità cinofila della Polizia Provinciale di Reggio Emilia.

Nella cantina del calabrese, a Fabbrico, i carabinieri hanno rinvenuto 70 grammi di hascisc e tre taniche con 85 di gasolio, dei quali l’interessato non ne ha saputo dimostrare la lecita provenienza.

Da qui l’arresto del calabrese di 24 anni noto ai carabinieri per i suoi precedenti in materia di reati contro il patrimonio, prevalentemente rapine di cui nell’area della bassa perpetrate alcuni anni fa.

L’hascisc e il gasolio sequestrati a Fabbrico

All’accusa di detenzione ai fini di spaccio si aggiunge quella di ricettazione per il possesso dell’ingente partita di gasolio sequestrata dai carabinieri novellarewsi, che da tempo tenevano d’occhio il calabrese tanto da aver ottenuto un mandato di perquisizione dell’abitazione situata nel comune di Fabbrico.

Perquisizione avvenuta ieri e conclusa col sequestro dell’hascisc, di tre taniche con gli 85 litri di gasolio e il conseguente arresto. Il giovane comparirà giovedì mattina davanti al tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse a lui contestate.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *