Di nuovo falsi avvocati e falsi marescialli
Ultraottantenni sventano tre truffe a Rolo e Fabbrico

24/9/2021 – Continuano a imperversare nella Bassa i truffatori che si spacciano per avvocati e marescialli (naturalmente falsi) spaventando persone anziane e inducendole a consegnare loro denaro contante e oggetti preziosi.

Ieri però è andata male ai farabutti, tra i peggiori in circolazione, grazie anche alla campagna di sensibilizzazione messa in atto dai Carabinieri con i consigli per non cadere in trappola. Questa volta gli anziani presi di mira se ne sono ricordati e hanno mandato via i truffatori scornati.

Ben tre i tentativi di truffa consumati ieri tra i comuni di Fabbrico e Rolo, sventati dalle potenziali vittime che hanno chiamato i carabinieri, quelli veri, della stazione di Fabbrico. I quali, di concerto con la squadra antitruffa del comando provinciale di Reggio Emilia, procedono con le indagini per risalire ai delinquenti.

Nel mirino erano finiti 3 anziani fra gli 85 e gli 89 residenti nei comuni di Rolo e Fabbrico che tuttavia hanno chiamato il 112 quando hanno ricevuto la fatidica telefonata di un falso avvocato che chiedeva migliaia di euro per tirare fuori dai guai un loro congiunto, fermato dalle forze dell’ordine.

Grazie alle segnalazioni è scattata tempestivamente la caccia all’uomo, perchè di norma quando questi farabutti telefonano agli anziani, nei paraggi c’è sempre il complice pronto ad andare nella casa delle vittime per derubargli dei loro averi. 

Solo nel 2018 con l’operazione Porta a Porta i carabinieri reggiani hanno assicurato alla giustizia 31 malviventi di un’organizzazione criminale di matrice napoletana responsabile di oltre 100 truffe compiute ai danni di anziani. Ma la lotta non si ferma, e i carabinieri non si stancano di ripeterlo: nessuno dell’Arma telefonicamente o di persona va nelle case a chiedere soldi, quando ciò avviene bisogna prestare la massima attenzione perché si tratta certamente di truffatori.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *