Tramonto DiVino
A Reggio il road show del gusto emiliano, con premiazione delle cantine
E con Incerti Vezzani, Casa Artusi e la nuova guida Ais

Mercoledì 8 settembre la quinta tappa del tour del gusto con prodotti tipici regionali e i grandi vini dell’Emilia Romagna. Protagonista Andrea Incerti Vezzani, lo chef stellato Michelin, insieme a Casa Artusi. Durante la serata la premiazione delle 45 migliori cantine d’Emilia

27/8/2021 – Una cena sotto le stelle, una tavola apparecchiata con le eccellenze del territorio. È quanto propone  Tramonto DiVino a Reggio Emilia mercoledì 8 settembre. L’appuntamento con il ‘road show del gusto‘ dell’Emilia-Romagna, che da oltre 15 anni promuove i prodotti Dop e Igp regionali, sarà alle 19.30 in piazza Martiri del 7 luglio per la quinta tappa del tour.

Andrea Incerti Vezzani a Cà Matilde

Protagonisti della tavola e della serata saranno i prodotti certificati dei consorzi partner dell’iniziativa, abbinati alla grande varietà dei vini regionali serviti e raccontati dai sommelier di Ais Emilia e Romagna, proposti in carte dei vini in cui figurano le etichette top presenti nella guida “Emilia Romagna da bere e da mangiare” freschissima di stampa. E a valorizzare ancor di più i prodotti sarà il sodalizio con i cuochi dell’Associazione CheftoChef, chiamati nelle piazze di Tramonto DiVino a cucinare ‘a vista’ la tradizione culinaria emiliano-romagnola.

A Reggio i protagonisti della tavola saranno: l’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia Dop, il Parmigiano Reggiano Dop, il Prosciutto di Modena Dop e il Salame Felino Igp. Prodotti e piatti saranno raccontati da produttori, chef e sommelier che condurranno il pubblico attraverso una narrazione alla scoperta di ricette, sapori, tecniche produttive della regione italiana che vanta il maggior numero di Dop e Igp.

La tappa reggiana del tour ospiterà anche la premiazione delle migliori cantine vinicole. Quarantacinque sono le cantine emiliane per 56 vini, premiate dalle commissioni Ais come ‘Eccellenze’ del territorio, tra le circa 250 inserite in “Emilia Romagna da bere e da mangiare”, guida ufficiale dell’Associazione Italiana Sommelier di Emilia e Romagna che costituisce una pratica ‘bussola’ per orientarsi nel mondo del vino del territorio, offrendo schede di degustazione, abbinamenti e caratteristiche dei vini che sarà consegnata a tutti i partecipanti.

La serata nasce da un lato dalla collaborazione con importanti realtà territoriali interessate alla promozione del comparto alimentare anche in chiave turistica, dall’altro dalla volontà dell’Amministrazione comunale di aderire e dare vita a occasioni di turismo di rete e di confermare la vocazione del centro storico di Reggio quale luogo deputato alla valorizzazione delle tipicità locali e del suo patrimonio.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *