Scandiano: disguidi e proteste per i pagamenti Tari
“Importi ricevuti a ridosso della scadenza”

2/8/2021 – Proteste a Scandiano per i disguidi nel pagamento della Tari. Se ne fa portavoce Elena Diacci, presidente del locale circolo FdI: “Registriamo da cittadini scandianesi l’impossibilità di pagare telematicamente i tributi TARI attraverso Pago PA e in particolare tramite il QR CODE – spiega Diacci – Sui social network numerosissime le testimonianze delle serie criticità riscontrate dagli scandianesi, che lamentano di aver ricevuto gli importi TARI a pochissimi giorni dalla scadenza, oltre alle difficoltà e ai disguidi tecnici avuti al momento del pagamento”.

Il Municipio di Scandiano

“Tutto questo è inaccettabile – aggiunge – poiché un amministrazione virtuosa deve tendere alla semplificazione e in particolare modo alla digitalizzazione ove possibile, specialmente in questo momento storico di emergenza sanitaria in cui occorre limitare il più possibile i contatti fisici fra le persone. L’amministrazione ha concesso ai cittadini più giorni per far fronte al pagamento delle spese, tuttavia chi deve partire per le ferie o per chi non sarà fisicamente presente a Scandiano la mancanza di vie telematiche per far fronte ai pagamenti può diventare un problema non di poco conto”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *