Scacco alla banda delle ville
In fuga ladri alla Diabolik, albanese catturato dalla polizia

1/8/2021 – Con la partenza di molte famiglie per le vacanze si scatenano topi d’appartamento e bande delle ville. Questa notte però è andata male a quattro malviventi mascherati e in tuta scura, proprio come Diabolik, grazie alla collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine. Uno dei ladri – un albanese di 29 anni senza fissa dimora, disoccupato e incensurato – è stato inseguito arrestato dalla Polizia: il giudice ha già convalidato l’arresto e ora l’albanese è in una cella di via Settembrini.

Alle 23 di ieri sera un cittadino ha dato l’allarme alla sala operativa della Questura di Reggio Emilia: dal balcone di casa sua, in via Marchelli alla Crocetta ha visto tre persone vestite di scure e travisate che entravano nel giardino della villetta a schiera confinante.

Le Volanti, giunte subito sul posto a luci spente, sorpreso un soggetto all’interno del giardino di una villetta ed altri tre uomini che armeggiavano su una finestra con un lungo cacciavite. Quando si sono accorti degli agenti, i malviventi anno saltato la recinzione e cominciato a correre abbandonando durante la fuga di uno zaino un guanto da lavoro ed una torcia. A quel punto iniziava un inseguimento da parte degli agenti in beve riuscivano a bloccare uno dei fuggitivi.

Nel frattempo, l’altra Volante arrivata sul posto rintracciava nei pressi della villetta un’auto aperta con la chiave di accensione inserita nel cruscotto. Si ritiene che la macchina, risultata rubata nel 2008, fosse quella usata dai banditi. A conferma di ciò, dentro c’erano un guanto e uno zaino con arnesi da scasso, il tutto sottoposto a sequestro per successivi rilievi da parte della Scientifica.

Proseguono le attivita’ di indagine per risalire agli altri componenti della banda.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *