Saman disse: “Torno in comunità, non in Pakistan” Il 22 aprile aveva denunciato il padre, il 1° maggio è scomparsa

28/8/2021 – “Sono disposta a tornare in comunità, non in Pakistan”. Parole messe a verbale il 22 aprile da Saman Abbas, la 18enne pakistana scomparsa da Novellara dalla notte tra il 30 aprile e il Primo maggio e per la quale cinque persone, tra cui i genitori e lo zio fuggitivi, sono indagate di omicidio premeditato.

Quando fu sentita, denunciò il fatto che il padre stava trattenendo indebitamente i suoi documenti e segnalò anche le minacce trasversali al suo fidanzato, attraverso parenti in Pakistan. Disse anche che i genitori persistevano nel proposito di farla sposare, contro la sua volontà, a un cugino in patria. È quanto emerge dagli atti, citati dal tribunale del Riesame di Bologna che ha confermato la custodia in carcere del cugino Ikram Jiaz, l’unico dei 5 catturato in Francia il 21 maggio, e in carcere a Reggio Emilia.

Saman Abbas quando era in comunità

“Io sono rientrata in casa – disse la ragazza – in quanto volevo entrare in possesso dei miei documenti”. “Al mio arrivo a casa i miei genitori non mi hanno picchiata, ma si sono arrabbiati rimproverandomi di tutto quello che avevo fatto nei mesi scorsi, come scappare in Belgio e andare in comunità. Per quanto riguarda i miei documenti, io li ho visti nell’armadio di mio padre, chiusi a chiave”.

Proprio quella mattina “mia madre e mio padre hanno parlato con i genitori di mio cugino e hanno deciso che a giugno andremo in Pakistan per il matrimonio con mio cugino“. Sul fidanzato, Saman ha detto che il 26 gennaio suo padre Shabbar “andava in Pakistan dalla famiglia del mio fidanzato e parlava con suo fratello”, dicendogli che se non avesse lasciato Saman “noi uccidiamo lui e tutta la vostra famiglia”.

Il padre e lo zio erano accompagnati da altre persone, armate di pistola, che spararono in aria.

(FONTE: ANSA.IT)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *