Raid con spaccata alla Coop di via Ghandi
Arrestato tunisino clandestino

9/8/2021 – Ha fracassato la porta a vetri del supermercato Coop di via Ghandi a Reggio Emilia, ha fatto razzia di bevande alcoliche e generi alimentari, il tutto però sotto l’occhio delle telecamere di videosorveglianza  del supermercato  che hanno consentito, da remoto, all’operatore dell’istituto di vigilanza di vedere in diretta il furto e di dare l’allarme sia all’adetto dell’istituto nella zona, sia al 112 dei Carabinieri.

Quando si è visto scoperto, il ladro ha cercato di fuggire dalla porta del retro ma è caduto rovinosamente. Bloccato dalla guardia giurata, è stato preso in consegna dai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, che lo hanno arrestato. Si tratta del tunisino  Sami HACHANA di 28 anni, clandestino in Italia ma che tuttavia risulta domiciliato a Reggio Emilia.

Questa notte intorno alle 2.30 quando dalla sala operativa di un istituto di vigilanza reggiana l’operatore di servizio ha visto dai monitor il ladro all’interno del supermercato Coop di via Ghandi, e ha mandato sul posto una pattuglia, che in prima battuta ha visto la vetrata in frantumi. Il tunisino ha cercato di scappare dal retro con una sporta piena di alcolici e alimenti appena trafugati ma è caduto ed è stto bloccato dalla stessa guardia, che l’ha consegnato ai carabinieri, nel frattempo piombati sul posto. I danni provocati ammontano ad alcune migliaia di euro.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Carlo Menozzi Rispondi

    09/08/2021 alle 14:53

    La Coop, per definizione, deve dare vitto e alloggio. Il ragazzo si è servito da solo per il vitto; per l’alloggio non lascerete sia il tribunale a concederglielo, vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *