“Pasticcio Green Pass a Montecchio”
Debacle informatica, documenti non validi a persone guarite dal Covid
Interrogazione Lega alla Giunta regionale

6/8/2021 – Caos Green-Pass a Montecchio Emilia: lo denuncia il consigliere regionale della Lega Gabriele Del Monte, che in proposito ha presentato un’interrogazione alla Giunta regionale.

A Montecchio, spiega l’esponente del Carroggio, sono attivi due centri vaccinali, uno presso l’Ospedale Franchini ed il secondo presso la Casa del Teatro. “Da segnalazioni ricevute da fonti diverse, risulterebbe che, alcuni tra i vaccinati nel centro Casa del Teatro si ritroverebbero con un Green Pass non valido”.

Gabriele Del Monte

“Nello specifico il problema riguarderebbe i guariti da Covid19, i quali hanno diritto a 1 sola vaccinazione: il loro Green-Pass, infatti, risulterebbe non completo, poiché segnalerebbe l’inoculazione di una sola dose e non terrebbe conto della guarigione dal virus avvenuta entro gli ultimi 6 mesi”.

Aggiunge Del Monte: “Sembrerebbe che i programmi informatici utilizzati dall’Hub vaccinale montecchiese non siano in linea con quelli dell’AUSL reggiana soprattutto con riferimento alle comunicazioni incrociate di guarigione e dell’inoculazione di una dose unica del vaccino”.

“Nei fatti, a causa di un problema del sistema informatico, diverse persone già guarite dal virus e vaccinate con una dose, le quali pertanto avrebbero diritto al Green-Pass completo, si ritrovano a non vedere riconosciuto il loro status, con evidenti ripercussioni nella loro libertà di spostamento. Da qui la mia interrogazione alla Giunta regionale per informarla della situazione e per sollecitarne un interventi finalizzato ad allineare i sistemi sul territorio dell’Ausl di Reggio Emilia”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *