48 ore di fuga d’amore
Rintracciata a Napoli, col fidanzato, ragazza di 17 anni scappata da comunità della Bassa

21/8/2021 – E’ durata un paio di giorni la fuga d’amore di una ragazza di 17 anni, residente in un comune della bassa reggiana, scappata con la complicità del moroso (anche lui minorenne della stessa età di lei) da una struttura di accoglienza dove era ospitata. Una fuga che ha creato non poca apprensione tra i parenti di entrambi i giovani.

Una centrale operativa dei Carabinieri

Comunque li hanno rintracciati i Carabinieri della Stazione di Fabbrico grazie mezzi tecnici attivati dalla Centrale operativa della Compagnia C di Guastalla, nella zona di Napoli, nell’appartamento di una parente della giovanissima. Ricerche durate quasi 48 ore e scattate dopo l’allarme dato dai responsabili del Centro di accoglienza che ospitav minorenne. Una storia a lieto fine, quindi, contrariamente ai timori esternati dai genitori in sede di denuncia. Sono stati i Carabinieri del napoletano, dove vive la nonna della giovane fuggiasca, che dopo l’attivazione da parte dei colleghi di Fabbrico sono arrivati alla coppietta: e ciò grazie attraverso il tracciamento dalla centrale operativa di Guastalla di un’utenza telefonica utilizzata dal ragazzo. La ragazza è apparsa in buona salute.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *