Fabbrico: spacca il naso all’inquilino che non paga l’affitto
Proprietario violento nei guai

24/8/2021 – E’ sempre più teso il clima fra inquilini e proprietari di case: mancano i soldi, gli affitti non vengono pagati e i piccoli proprietari finiscono a loro volta in difficoltà, in una spirale sempre più pericolosa. E’ andato dall’inquilino per reclamare i mesi di affitto arretrati, e gli ha spaccato il naso con la testata. E’ successo a Fabbrico, ai primi di agosto: ora il padrone di casa è stato denunciato per lesioni personale e minacce, mentre l’inquilino è finito all’ospedale per la frattura del setto nasale lesioni multiple con 15 giorni di prognosi.

Dopo essere andato a chiedere spiegazioni all’inquilino – con intezioni bellicose – per il mancato pagamento delle precedenti pigioni, ed essersi inoltre lamentato per la pessima tenuta delle parti comuni del condominio, la discussione è degenerata in una collutazione al culmine della quale il proprietario di casa, un uomo di 50 anni, ha sferrato una violenta testata al volto al debitore – che ha 45 anni – spaccandogli le ossa del naso e e prendendolo a pugni in faccia. Il 45enne, che pure aveva tentato di difendersi restituendo un cazzotto al proprietario fuori di sè, se l’è vista brutta quando l’aggressore si è armato del moncone di un ombrello. Lo ha salvato il provvidenziale intervento di una parente che ha separato i due, ha chiuso il portone in faccia al 50enne e chiamato i carabinieri di Fabbrico. Quando sono arrivati sul posto, l’aggressore si era già allontanato in macchina mentre il 45enne veniva soccorso dai sanitari inviati dal 118 e portato in ospedale con il naso spaccato e sanguinante. Al termine delle indagini che hanno consentito di ricostruire quanto accaduto per il 50enne scattava la denuncia alla Procura reggiani.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *