Coppia di marocchini dimentica in albergo mezzo etto di hascisc
In casa loro nel reggiano decine di schede telefoniche

7/8/2021 – Una coppia di giovani marocchini che vive in provincia di Reggio Emilia, lui 29 anni e lei 25, è finita in guai seri per una distrazione da antologia : ha dimenticato un pacchetto con mezzo etto di hascisc sul tavolino di un albergo di Monticelli Terme. Quando i due sono tornati indietro a riprenderlo, era troppo tardi: la direttrice aveva già chiamato i carabinieri. I quali hanno poi perquisito la loro abitazione, in una cittadina del reggiano, e lì hanno trovato una gran quantità di schede telefoniche, almeno venti, oltre a un rilevatore di microspie. Il sospetto, a questo punto, è che la coppia si inserita in un giro grosso, ma saranno le indagini coordinati dalla procura di Parma a fare luce sul singolare intrigo. Intanto a loro cario una denuncia per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I due avevano pernottato all’hotel di Monticelli Terme e, dopo aver fatto la prima colazione e saldato il conto, se n’erano andati. Ma sul tavolo da loro occupato nella sala delle colazioni il personale ha rinvenuto un involucro con 50 grammi di hascisc. Quando i due sono tornati indietro per recuperare lo scottante pacchetto, sono stati fermati e perquisiti dai Carabinieri, chiamati nel frattempo dalla direttrice dell’albergo. L’uomo con sé altri grammi di hascisc.

Le schede telefoniche e il rilevatore di microspie sequestrati dai Carabinieri


Come detto, nella loro abitazione sono state sequestrate numerose tessere telefoniche ed un apparecchio elettronico per la ricerca di microspie.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *