Controlli Ferragosto, impegnate 150 pattuglie dei Carabinieri
La deterrenza funziona: solo due incidenti

16/8/2021 – Nel weekend di ferragosto i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia  hanno attuato un importante dispositivo di controlli che ha visto coinvolte tutte le articolazioni delle compagnie di Guastalla, Reggio-Emilia e Castelnovo Monti col supporto dei Carabinieri Forestali dislocati nella provincia.

In campo 150 pattuglie in colori d’istituto con l’impiego complessivo circa 300 carabinieri. Si è proceduto al controllo di 876 persone. Tra loro un uomo di 31 anni che abita a Reggio, fermato in via Toschi e denunciato per porto abusivo di armi: nel marsupio aveva un cutter di 25 centimetri, dei quali 11 di lama.

A Sant’Ilario d’Enza invece un giovane di 23 anni è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti: Un 23enne di Sant’Ilario d’Enza è stato segnalato quale assuntore di stupefacenti: aveva con sè un grammo di marjuana. Sanzionato per ubriachezza molesta un 24enne residente a Torino, mentre due sorelle di 21 e 29 anni di guastalla sono state prese e denunciate per tentato furto, dopo aver cercato di prtendere, senza riuscirci, una borsetta dall’auto di un’impiegata di 52 anni.

Invece il ferrogosto è andato bene sulle strade: i carabinieri segnalano solo due incidenti, nonostante il traffico verso le località dell’appennino e i fiumi: i numerosi posti di blocco e di controllo ha sicuramente funzionato da deterrente.

I Carabinieri forestali hanno monitorato le zone di montagna e le aree fluviale dove grigliate e barbecue l’hanno fatta da padrone, ma col rispetto delle norme basilari di prevenzione incendi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *