Con l’auto per un chilometro e mezzo sui binari della ferrovia Reggio-Ciano
Tratta interrotta, donna ricoverata in stato confusionale

13/8/2021 -Una signora di 55 anni si è tolta la soddisfazione di viaggiare sui binari della ferrovia, non su un treno come accade normalmente, ma con la sua utilitaria. Era piena notte e probabilmente avendo perso l’ultimo trenino Fer, ha pensato bene di rimediare con una soluzione estrema. Dopo un chilometro e mezzo di guida lungo i binari della Reggio-Ciano, la signora è rimasta bloccata sulla strada ferrata a Cavriago, con seri danni meccanici e una gomma squarciata. L’hanno ricoverata al Santa Maria Nuova in stato confusionale. La ferrovia è rimasta interrotta sino alla mattinata per le verifiche tecniche.

L’auto sui binari della ferrovia

Dunque alle 0,30 di questa notte i carabinieri della stazione di Cavriago sono intervenuti via Democrazia, sul tratto ferroviario Reggio Emilia – Ciano d’Enza dove, poco prima, l’auto Chrysler condotta dalla 55enne di Montecchio, dopo aver percorso ben un chilometro e mezzo di strada ferrata, era rimasta inchiodata sui binari con un pneumatico anteriore squarciato e danni al motore. I militari hanno soccorso la donna, trasportata dal 118 all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia per le cure del caso e gli accertamenti tossicologici richiesti dagli stessi carabinieri. La macchina è stata rimossa dai Vigili del Fuoco. La tratta ferroviaria è rimasta interdetta al traffico ferroviario per le verifiche tecniche, effettuate nel corso della mattinata. La patente della conducente è stata ritirata cautelativamente dai carabinieri di Cavriago in attesa degli esiti degli accertamenti, richiesti allo scopo di verificare le condizioni in cui si trovava la donna al momento del fatto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *