Boretto: grazie ai vicini fallisce furto nella casa di un novantenne
Ladra filmata, bloccata e denunciata alla Procura

11/8/2021 – E’ entrata nella casa di un signore di oltre 90 anni, ha buttato all’aria la camera da letto ma per fortuna non è riuscita a rubare nulla, grazie all’intervento dei vicini. E accaduto a Boretto. Quando una pattuglia della Polizia Municipale su richiesta di alcuni residenti è intervenuta presso l’abitazione dell’anziano, la ladra – che ha 55 anni ed era in trasferta da Casalmaggiore, si trovava fuori dall’abitazione e voleva far credere di non aver commesso nulla di illecito, nonostaten gli agenti della Polizia locale e i carabinieri della stazione di Fabbrico, giunti nel frattempo in ausilio ai colleghi, avessero rilevato che la camera da letto dell’abitazione dell’ultranovantenne era stata messa a soqquadro.

Però la ladra non ha fatto i conti con i vicini che, armati di smartphone, hanno certificato con diversi minivideo come proprio lei fosse entrata nell’abitazione con l’intento di consumare un furto . poi non portato a termine grazie ai residenti che hanno allertato una pattuglia della Municipale,in transito inducendo la donna a uscire a mani vuote dalla casa. Da qui la enujncia per tentato furto aggravato inoltrata dai Carabinieri di Boretto alla Procura reggiana. i carabinieri della stazione di Boretto hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia una 55enne di Casalmaggiore.

Boretto

Il fatto e avvenuto alle 9 dello scorso 5 agosto, quando una pattuglia della polizia Locale dell’Unione Bassa reggiana è sstata fermata a Boretto da gruppo che segnalavano il furto in corso nella casa dell’anziano. . Gli agenti, andati nel retro dell’abitazione, notavano all’esterno una donna che veniva fermata e identificata. Il sopralluogo eseguito alla presenza del figlio della vittima in effetti confermava l’intrusione furtiva come desunto dalla camera da l etto messa a soqquadro  e con il contenuto dei vari suppellettili riversato sul tavolo. Tuttavia non risultava mancare nulla, mancare probabilmente, grazie proprio all’allarme dei residenti. Nel frattempo giunti anche i carabinieri di Boretto che identificavano altro residentein possesso di tre filmati ripresi con il suo telefonino che documentavano come  la donna poco prima dell’intervento fosse entrata in casa con l’intento di compiere il furto. Accertati i fatti, veniva p condotta in caserma a Boretto e denunciata in stato di libertà alla Procura reggiana con l’accusa di tentato furto aggravato in abitazione.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *