Addio a Secondo Malaguti , sindacalista e storica bandiera di Confconsumatori
Figlio di Reclus, è spirato a 77 anni. I funerali giovedì mattina a Bagnolo

24/8/2021 – Nuovo lutto nel mondo sindacale reggiano: all’età di 77 anni è spirato Secondo Malaguti, bandiera storica del movimento consumerista a Reggio Emilia. Militante socialista, figlio del partigiano Reclus Malaguti e nipote di uno dei martiri di Bagnolo fucilati dalle Brigata Nera sotto il Torrazzo nel febbraio 1945, Secondo Malaguti è stato sino all’ultimo presidente provinciale di Confconsumatori Reggio Emilia, dove si era distinto per le battaglie legali in difesa dei clienti delle banche, degli utenti delle compagnie elettriche, telefoniche e delle multiutility.

Era rimasto vedovo nell’agosto 2018 di Elena Kriatchko, mezzosoprano fra i più conosciuti e apprezzati, morta dopo un mese di agonia a seguito di un incidente stradale.

Secondo Malaguti

La sua è stata una vita per la politica e per il sindacato: aveva ricoperto incarichi dirigenziali nella Cgil di Reggio Emilia, poi segretario provinciale e regionale del sindaco inquilini Sunia, infine presidente di Confconsumatori Reggio. Candidato sindaco a Bagnolo nel 1999 nella lista Bagnolo per Tutti, era stato consigliere comunale. Perva tenuto rubriche di tutela dei consumatori sui giornali locali.

I funerali in forma civile giovedi mattina, 26 agosto, alle 10,30, con partenza del corteo dalla casa di riposo Il Giardino di Bagnolo, fino al cimitero cittadino.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *