Ro Marcenaro un anno dopo
Mostra, video e ricordi alla Rocca di San Martino in Rio

5/7/2021 – Il grande disegnatore Ro Marcenaro, una delle matite più importanti e conosciute dell’Italia dal secondo Novecento a oggi, viene ricordato a una anno dalla scomparsa nel corso di una manifestazione nel cortile d’onore della Rocca Estense di San Martino in Rio, martedì 6 luglio alle 19,30. Nell’occasione sarà visibile una mostra, al piano nobile della Rocca, di opere realizzate tra gli anni 50 e il 2020, mentre in Sala d’Aragona sarà presentato un video che ripercorre l’avventura artistica di Ro.

Ro Marcenaro al lavoro con i bambini

Artista eclettico, vulcanico, instancabile, vignettista impareggiabile, scrittore e regista, sceneggiatore e anche attore cinematografico, autore di libri illustrati (memorabili Dov’è finito Bettino? , la sua edizione del Candido di Molière) autore di cartoon, innovatore (fra i primi a usare la matita elettronica), formatore e scopritore di talenti, Ro Marcenaro è stato uno straordinario illustratore appassionato di politica, di cui ha messo in evidenza difetti e contraddizioni con disegni di satira sferzante che hanno arricchito le copertine e le pagine dei più importanti giornali italiani.

Ro Marcenaro con Augusta Mariani, Umberto e Francesca

Ma ha generosamente dedicato il suo talento anche alla realizzazione di campagne formative e informative di forte connotazione sociale – come le 139 tavole illustrate realizzate nel 2017, in occasione del Settantesimo anniversario della Costituzione della Repubblica italiana – che gli sono valse premi e riconoscimenti nazionali e internazionali.

La vita dell’uomo e dell’artista sarà ricordata nelle parole della famiglia, della moglie Augusta (che oltre compagna di una vita è stata la sua principale compagna di lavoro) e dei figli Umberto e Francesca, degli amici e colleghi – tra i quali il giornalista e scrittore Salvatore Giannella, il fumettista e regista Sergio Staino – del sindaco di San Martino in Rio Paolo Fuccio e dell’assessore alla Cultura Matteo Panari.

Ro e Augusta

Nell’occasione, le facciate della Rocca Estense saranno abbellite da vele con gli articoli della Costituzione illustrati da Ro Marcenaro, le sale che ospitano il Museo dell’Agricoltura e del mondo rurale e il Piano no bile ospiteranno una selezione tematica di tavole e disegni originali tra i più importanti realizzati dall’Artista dagli Anni ’50 al 2020: solo per oggi, dalle 19 alle 20.30, l’esposizione allestita nelle sale della Rocca sarà aperta al pubblico. In Sala d’Aragona verrà trasmesso in anteprima un filmato che ripercorre la produzione artistica del grande Ro Marcenaro.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *