Mattone “commerciale”, nessun crollo
Compravendite di negozi prossime ai livelli pre-Covid

DI GABRIELE GIORDANI*

Abbiamo dato un’occhiata agli ultimi dati  disponibili dell’Agenzia delle entrate , relativi ai primi 3 mesi del 2021, sui numeri delle compravendite  di negozi  a Reggio e provincia ,  e li aabbiamo confrontati con i dati dell’anno 2011 e 2019  pre pandemia.

Primo Trimestre 2021 – Effettuate 68 compravendite a Reggio e provincia, mentre lo stesso periodo del 2019 pre covid erano state 73  tra Reggio e provincia. Si parla di soli 5 negozi in meno post covid, solo – 7% .   Ricordiamo che IL lockdown e iniziato a Marzo 2020.
Andiamo indietro di 10 anni: nei primi 3 mesi del  2011 furono effettuate 54 compravendite , ,addirittura 14 in meno rispetto alle 68 dei primi 3 mesi 2021, che così segna +25% rispetto a un decennio fa.

Bisogna tener conto che nel 2011 eravamo nel pieno della Grande Crisi globale (più devastante e più lunga anche di quella del 1929), tuttavia i datidei primi tre mesi di quest’anno sono incoraggianti: insomma, non si legge tutto questo pessimismo economico causato dal covid 19 . Un certo ottimismo resiste anche se si guardano i numeri su base annuale .

Anno 2020, pieno lockdown, effettuate  236 compravendite. Anno  2019 No lockdown 251 negozi passati di proprieta: solo meno  15 unità in 12 mesi nell’anno del lockdown. E nel 2011 si registrarono 242 compravendite: sei unità in meno rispetto al 2020 (n°236)  in piena pandemia. Insomma, il temuto crollo mattone”commerciale”non c’è: gli acquisti continuano, anche se chiaramente a  prezzi più bassi.

*Espansione Immobiliare

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *