In quel ponte qualcosa non va
Sul Guastalla-Dosolo per i tir scatta divieto a 36 tonnellate

31/7/2021 – La Provincia di Reggio Emilia comunica che a seguito delle indagini strutturali effettuate anche per conto della Provincia di Mantova – finalizzate alla redazione di un progetto di messa in sicurezza del ponte sul Po tra Guastalla e Dosolo, dove come noto è in corso un primo intervento di ristrutturazione – è emersa la necessità di modificare i provvedimenti di limitazione al traffico pesante già adottati nel 2018. A partire da giovedì 5 agosto, pertanto, il transito sul ponte sarà di norma vietato a tutti i mezzi con massa a pieno carico superiore a 36 tonnellate (in precedenza, il limite era di 44 tonnellate).

Il ponte Guastalla-Dosolo

Saranno esclusi dal divieto (e dunque potranno continuare a percorrere il ponte) solo i mezzi pesanti oltre le 36 tonnellate in possesso di specifica autorizzazione al transito – da richiedere ed entrambe le Province – con le seguenti limitazioni e prescrizioni: che la massa a pieno carico non superi comunque le 63 tonnellate; che sullo stesso tratto di impalcato non transitino altri mezzi pesanti; che la velocità sia costante e non superiore ai 40 km/h; che il transito avvenga in posizione centrale rispetto alla propria carreggiata.

Analogo provvedimento è stato ovviamente adottato dalla Provincia di Mantova per il tratto di ponte di sua competenza. Resta confermato il limite di velocità massima di 40 km/h per tutti i tipi di veicoli.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *