Cenetta alle ex-Reggiane con furto di smartphone
Ladro e derubato si azzuffano: denunciato giovane boss della corte dei miracoli

29/7/2021 – Era a cena con un amico quando un suo conoscente si è avvicinato e si è impossessato di un costoso cellulare che era poggiato sul tavolo.

È successo i primi di luglio nell’area delle ex Officine Reggiane quando la vittima, un 22enne residente a Modena ma di fatto domiciliato a REggio, raggiunge un suo amico per cenare con lui. Ai due si avvicina un altro giovane che, con un movimento fulmineo, s’impossessa del suo cellulare che era poggiato sul tavolo e si dà alla fuga. Inutili i tentativi di fermarlo per recuperare il telefono.

Le speranze di riottenere quanto gli era stato sottratto si sono riaccese nel momento in cui, qualche giorno, il 22enne rivede vicino casa sua l’autore del furto. L’incontro, benché fortuito, anima tra i due un’accesa discussione sino a quando, allertati dalla stessa vittima, sul posto non giungono i Carabinieri di Reggio Emilia. Una volta riportati tutti alla calma gli uomini dell’Arma hanno ricostruito i fatti e identificato l’autore del furto. Si tratta di un 21enne senza fissa dimora a carico del quale, dopo aver ricevuto la denuncia da parte della vittima, è scattata una segnalazione in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *