L’ulivo, i frutti antichi, il melograno di Matilde
Visitate il nobile giardino italiano della Prefettura

5/6/2021 – In continuità con le iniziative previste per il 75° anniversario della Repubblica, e in occasione dell’edizione 2021 di Giardini Aperti FAI, domenica 6 giugno i reggiani possono visitare il giardino e alla corte d’onore del Palazzo Ducale di corso Garibaldi. oggi sede della Prefettura di Reggio Emilia.

Sarà possibile ammirare anche lo straordinario affresco, databile alla metà del XVII secolo, che raffigura la Beata Vergine della Ghiara, rinvenuto durante i lavori di restauro dello storico edificio.

Con questa apertura i cittadini potranno riscoprire gli spazi del Palazzo Ducale e conoscere, con una originale narrazione, oltre all’architettura del complesso, le essenze arboree presenti nel giardino oggetto di un articolato progetto di sistemazione che, nel rispetto dell’esistente, ha visto alcuni inserimenti delle specie più tipiche del patrimonio arboreo di alto valore simbolico. In primo luogo ulivo e quercia, elementi fondamentali dell’emblema della Repubblica Italiana.

Il ramo di ulivo “simboleggia la volontà di pace della nazione, sia nel senso della concordia interna che della fratellanza internazionale. Il ramo di quercia che chiude a destra l’emblema incarna la forza e la dignità del popolo italiano”.

Sono stati inseriti, poi, il mandorlo, il primo albero a fiorire in primavera, che indica il continuo rinnovarsi della natura; i frutti antichi, tipici del territorio reggiano; e, infine, il melograno, sempre presente nelle raffigurazioni di Matilde di Canossa,.

Nell’occasione vengono esposte alcune opere di arte contemporanea dalla prestigiosa collezione “90 Artisti per una bandiera”, ospitate stabilmente negli spazi del Museo del Tricolore.

Il girdino della prefettura di Reggio Emilia

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *