Coppa Italia
La finale Atalanta- Juventus al Mapei di Reggio con 4.300 spettatori

13/5/2021 – Lo stadio Mapei-Città del Tricolore ospitera il prossimo 19 maggio la finale Atalanta-Juventus della Copp Italia (Timvision Cup). La presentazione dell’evento oggi in Sala del Tricolore a Reggio, con l’intervento del sindaco Luca Vecchi, di Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia Romagna, Luigi De Siervo, Amministratore Delegato di Lega Serie A, e di Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato di TIM.

Sarà la prima volta da quando la competizione è tornata alla finale in gara secca (2007/2008) che l’ultimo atto della Coppa si disputerà lontano dall’Olimpico di Roma. Per l’Atalanta sarà la quinta finale della propria storia, per la Juventus la ventesima: mai però le due squadre si erano affrontate per sollevare la Coppa.

Per la gara, la quota stabilita dal Comitato tecnico scientifico del Governo è del 20% rispetto alla capienza dell’impianto: 4.300 spettatori sugli spalti (esclusi gli addetti ai lavori per il match).

Una percentuale minore rispetto agli Internazionali di Tennis al Foro Italico di Roma che dagli ottavi di finale aprirà al 25% per il pubblico.
    “Rispetto al tennis dove è sufficiente l’utilizzo della mascherina, per gli stadi di calcio è stato previsto un protocollo più severo per quella che è l’aspettativa di certi comportamenti dei tifosi”, ha detto Luigi De Siervo, amministratore della Lega Serie A, nel corso presentazione in Sala del Tricolore

Da sinistra: Bonaccini,Vecchi, Gubitosi e D Siervo. al centro la Timvision Cup

HANNO DETTO

LUCA VECCHI: “Reggio Emilia sede della finale di Coppa Italia è un ulteriore tassello di una strategia che sta vedendo la città, e la Regione Emilia-Romagna, protagoniste di un cartellone di eventi sportivi di primissimo piano a livello nazionale. Ne siamo orgogliosi e vogliamo ringraziare quanti hanno lavorato a qualsiasi livello al perseguimento dell’obiettivo, rendendo possibile un appuntamento così importante. Ci candidiamo sin da ora a ospitare altre occasioni di questo spessore anche in futuro, auspicando che l’uscita dal Covid possa riportare il pubblico sempre più vicino allo sport e agli sportivi, sulla strada di una nuova normalità che ci veda finalmente liberi, come comunità, da paure e rischi per la salute collettiva”.

STEFANO BONACCINI: “Ringrazio la Lega Serie A per questa grande opportunità, siamo onorati di poter ospitare questa straordinaria competizione. Crediamo che lo sport, insieme alla musica, sia uno strumento formidabile per promuovere le eccellenze del nostro territorio e abbiamo quindi voluto investire in questo settore fondamentale, un elemento di coesione sociale e di promozione di corretti e sani stili di vita. Ringrazio la disponibilità della città di Reggio Emilia e di due tra le principali Società calcistiche italiane per storia e tradizione che verranno qui a giocare. In un periodo difficile proviamo a trovare elementi di fiducia nel futuro, penso che questo sarà l’anno della rivincita”.

LUIGI DE SIERVO: “Volevo ringraziare il Presidente Bonaccini per la visione, la concretezza e la capacità di rialzarsi che questa Regione ha mostrato ancora una volta in un momento difficile. Ringrazio la città di Reggio Emilia perché in questo luogo denso di storia si sente il peso della responsabilità. Si riparte da uno stadio, il Mapei Stadium, dove il Sassuolo ha dimostrato come grazie alle idee si possa competere con i top club. Lo sport può essere una vetrina per dare degli esempi, torneremo ordinatamente all’interno di uno stadio.

Ringrazio Luigi Gubitosi, TIM è probabilmente la sponsorizzazione più longeva del mondo dello sport, siamo insieme da quasi 25 anni. Verranno realizzate cose innovative, anche grazie a Crypto.com, un nuovo partner importante che si occupa anche di NFT. Siamo la prima Lega calcistica al mondo a fare un’operazione di questo tipo.

Colgo l’occasione per ringraziare anche Coca-Cola che assegnerà l’MVP della partita. Sarà un grande evento, si produrrà una partita di calcio in Italia con ben 30 telecamere, come mai accaduto prima. Vanno inoltre fatti i ringraziamenti al Presidente Gravina e al Presidente Dal Pino: la Finale di Coppa Italia dell’anno scorso è stata un momento di ripartenza e questo è stato possibile grazie ai dirigenti sportivi, ai 20 Club di Serie A e a tutto il mondo del calcio, nulla si sarebbe potuto fare se non fossimo stati forti e coesi”.

LUIGI GUBITOSI: “Questa partnership rafforza ancora una volta il nostro impegno nel mondo del calcio che è parte integrante della cultura e della tradizione del Paese. È per noi motivo di orgoglio poter dare ad un trofeo così prestigioso il nome di TIMVISION, la nostra TV, che siamo certi giocherà un ruolo sempre più centrale, soprattutto nel mondo dello sport in cui crediamo fortemente per i valori che esprime: passione, rispetto, sana e corretta competizione”.

VERSO LA FINALE

Il percorso verso la finale vedrà molti eventi collaterali organizzati su 2 direzioni: la cultura sportiva attraverso un webinar previsto lunedì 17 maggio, alle ore 18:00, in diretta dal Teatro Ariosto di Reggio Emilia, che coinvolgerà personaggi istituzionali e personaggi dello sport di alto livello. L’altra direzione è la ripartenza.

Martedì 18 maggio alle ore 15:00 ci sarà una visita presso il Punto Vaccinale di Mancasale a Reggio Emilia con due legends di Juventus e Atalanta: Trezeguet e Pelizzoli.

Inoltre, il Mapei Stadium, in occasione della TIMVISION CUP, accoglierà un’iniziativa importante, realizzata dalla Regione Emilia Romagna, dedicata alla grande storia del trofeo Nazionale: “La Coppa degli Italiani” una mostra collegata ad una pubblicazione curata di Matteo Marani.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *