Sorbolo: operaio di 37 anni travolto e ucciso da un carico di mangimi

7/5/2021 – Un contenitore dal peso di diversi quintali pieno di mangime per animali lo avrebbe colpito in pieno, schiacciandolo e uccidendolo all’istante. È questa, secondo la prima ricostruzione, la dinamica di un incidente sul lavoro avvenuto ieri sera, intorno alle 21.30, costato la vita a un operaio originario della Basilicata

La vittima si chiamava Andrea Recchia, aveva 37 anni, ed era originario di Montalbano Jonico (Matera). L’incidente è avvenuto in un’azienda di mangimi di Chiozzola, nel comune di Sorbolo nella bassa parmense. Oltre ai mezzi del 118 sono intervenuti i carabinieri e la medicina del Lavoro.

Andrea Recchia intorno alle 21.30 stava movimentando alcuni sacchi di mangime con il suo muletto e con il mezzo ne avrebbe inavvertitamente rotto uno. A quel punto l’operaio sarebbe stato travolto da 14 quintali di mangime. I soccorsi dei colleghi e poi i tentativi di rianimarlo da parte dei medici del 118, sono durati a lungo, e purtroppo sono stati vani.

La Procura di Parma ha avviato indagini. Il corpo della vittima sarà sottoposto nei prossimi giorni ad autopsia. L’area dell’incidente nello stabilimento di Chiozzola di Sorbolo è stata posta sotto sequestro.

“Ancora una morte sul lavoro che questa volta colpisce il territorio parmense. A Sorbolo, in un’azienda di mangimi, un 35enne è deceduto mentre spostava dei sacchi. Sono pochi i particolari sulla vicenda che si aggiunge alle morti bianche degli ultimi giorni. La Ugl di Parma si stringe al cordoglio della famiglia e sempre più fermamente ribadisce che non avremo pace fino a quando la sicurezza sul lavoro non sarà prioritaria in ogni azienda”: così Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl, e Giorgia Costantino, Segretario Utl Parma, L’Ugl chiede alle istituzioni “di intervenire con maggiori risorse, controlli e formazione sulla sicurezza per fermare questa strage inaccettabile”.

FONTE: ANSA.IT

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *