La hypercar made in Reggio è già qui
De Silva rivela: “Siamo in piena attività con Dallara, design e aerodinamica a braccetto”

DI MARCELLO NIZZOLI*

Marcello Nizzoli

Il designer italiano, Walter De Silva, già vincitore, anche, del Compasso d’Oro 2011 (quando era già Responsabile del Design del Gruppo Volkswagen) ora impegnato nella nuova vettura della joint venture tra Silk EV e FAW, che verrà sviluppata e costruita a Reggio Emilia, dichiara: “Siamo in piena attività, stiamo lavorando con la Dallara Automobili di Varano de Melegari, la prima architettura del veicolo nascerà con due presupposti fondamentali: aereodinamica e design andranno a braccetto”. De Silva ha anche detto: “I tecnici della Dallara Automobili mi hanno dato un supporto formidabile e stiamo gestendo le forme della prima vettura, la S9, con un punto d’equilibrio che metta in gioco bellezza ma anche proporzioni e funzionalità. La S9 sarà una vettura molto semplice perché saranno le forme che esprimeranno il suo valore nel tempo”.

Il brand col quale sarà venduto il nuovo modello S9, così si chiamerà la nuova hypercar di Reggio Emilia, non è ancora stato deciso, tuttavia, per ora, in Cina il nome sarà Hongqi, già riconosciuto ed affermato in Asia.

Sicuramente in Italia ma soprattutto in Europa e nel resto del mondo, il marchio della nuova auto elettrica made in Reggio, dalle prestazioni straordinarie, è un punto fondamentale del futuro successo di mercato, visti i brand concorrenti blasonati e con decenni di storia a supportare la loro narrazione, come Bugatti, Ferrari, Lamborghini, Porsche, Mercedes Benz, Bentley e Aston Martin. Il quadro competitivo, tuttavia, è anche variegatamente composto da concorrenti diretti, più giovani, ma ugualmente già apprezzati dai ricchi ed appassionati clienti, di tutto il mondo, come Pagani, McLaren, Koenigsegg, Rimac

* Marcello Nizzoli è un marketing manager del settore automotive. Dal 1987 studia l’economia e la politica dei trasporti e della mobilità sostenibile.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *