4 risposte a “Signore, liberaci dalla pandemia”: il vescovo di Reggio
lancia grande movimento di preghiera
E’ il primo in Italia. Il testo dell’invocazione scritta da Camisasca

  1. russell Rispondi

    05/03/2021 alle 11:33

    Siamo tornati al Medio Evo. Manca solo la processione, che aiuterebbe il diffondersi del virus!

  2. preoccupato Rispondi

    05/03/2021 alle 11:37

    Adesso sono sicuramente più tranquillo…
    Però tanto che c’era il vescovo non poteva chiedere a Dio anche che per miracolo il debito pubblico si riducesse del 90%, giusto per sperare di non fare la fine dell’Argentina o del Venezuela…

  3. Marta Rispondi

    10/03/2021 alle 19:13

    Il vescovo può anche non essere simpatico a tutti, ma il suo appello è sacrosanto. Pregare sprigiona energie divine: lo Spirito Santo è su di noi, siamo in sintonia con il Creatore dell’ universo, Colui che
    tramite Gesù Cristo ci ha mostrato la strada per il suo regno, nell’ Aldilà, dove ognuno di noi è destinato a vivere in eterno. Consegnando ogni nostra angoscia a Dio, non ci faremo ricattare dalla follia del male, della malattia, della disperazione e della morte. Pregando s’ impara a guardare oltre, ci si arrampica come marinai temerari in cima alle vele della nostra barca squassata dalle tempeste e si esulta di gioia scorgendo da lontano la terra promessa. Dio esiste. Cristo esiste.

  4. giosué Rispondi

    13/03/2021 alle 18:07

    Il problema quindi è di ” vivere in eterno”! Non è un po’ troppo ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *