Per telefonare rischia di investire pattuglia della Polstrada
Incredibile: aveva lo smartphone al posto dell’air bag

3/3/2021 – Nelle ultime ore le pattuglie della Polizia stradale di Reggio Emilia e dei distaccamenti di Guastalla e Castelnovo Monti, hanno multato diversi conducenti sorpresi alla guida mentre utilizzavano lo smartphone.

Dall’inizio dell’anno – fa sapere la Questura – sono state sanzionate per gli stessi motivi 125 persone, con multa di 165 euro più la decurtazione di 5 punti dalla patente.

Inoltre a 11 di questi conducenti è stata ritirata la patente di guida per la sospensione di un mese poiché nell’arco di due anni hanno commesso la stessa violazione

A proposito della pericolosità di certi comportamenti, emblematico quanto accaduto a una pattuglia di Guastalla in fase di rientro presso il proprio comando, che ha dovuto compiere una manovra di emergenza per evitare di scontrarsi frontalmente con un furgone Citroen Nemo che, proveniente dal senso opposto di marcia, ha invaso la corsia di marcia dove in quel momento sopraggiungeva l’auto della Polstrada.

La prontezza del conducente della pattuglia, che è riuscito a sterzare verso destra senza perdere il controllo dell’auto, ha permesso di evitare l’impatto frontale.

La pattuglia ha invertito la marcia, ha fermato il Citroen Nemo e ha così scoperto che il conducente, un uomo di 48 anni residente nel mantovano, al posto dell’airbag del volante (non sostituito dopo un incidente precedente) aveva sistemato il proprio smartphone per poter parlare a piacimento durante la guida. Agli agenti esterrefatti non è rimasto che elevare diverse sanzioni per 361 euro,oltre alla decurtazione di sei punti.

Lo smartphone al posto dell’air bag

Inoltre, vista la particolarità del danneggiamento riscontrato (lo smartphone nel “buco” dell’airbag , il veicolo dovrà essere sottoposto a revisione presso la Motorizzazione Civile di Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *