Pd, il passo indietro di Delrio
“Sono il primo a farmi da parte”
Letta: “Bene Graziano, non siamo eletti per diritto divino”

23/3/2021 – E’ durata lo spazio di ventiquattr’ore la guerriglia di Delrio nei confronti di Enrico Letta, il segretario del Pd che senza tanti complimenti ha defenestrato lui e Marcucci dalle presidenze dei gruppi dem di Camera e Senato.

All’assemblea dei deputati, questa mattina, l’ex ministro e sindaco di Reggio, braccio destro di Renzi nella precedente era politica, ha socraticamente bevuto la cicuta, dichiarandosi pronto a farsi da parte e, anzi, ad accompagnare il percorso verso l’elezione di una presidente donna èperchè la competizione sia “sana”.

“Io sono il primo a farmi da parte. Decideremo insieme modi e tempi – ha dichiarato Graziano Delrio – Letta ha lanciato alcune sfide al Pd. Ci ha chiesto di sostenere la sfida della parità di genere. Io sono d’accordo. Dobbiamo aiutare il segretario nel suo lavoro”, e ha aggiunto: “Sono disponibilissimo ad accompagnare, a fare questo lavoro di istruttoria e di aiuto alla soluzione, per una competizione sana“.

Graziano Delrio e Enrico Letta

Poi, in un post su Facebook: “La sfida di Enrico Letta e del Partito Democratico per la parità di genere è la mia sfida. Per questo mi faccio da parte per una soluzione che porti una donna alla guida dei Deputati PD. Decideremo insieme per il bene di una grande comunità politica”.

Immediata la risposta del segretario Letta. “Il mio ringraziamento a Graziano non è formale, ma sostanziale. Un dirigente politico si comporta così, nel bene della comunità. Siamo qui perché abbiamo una responsabilità, verso il partito e il paese. . Voglio parlare il linguaggio della verità, ha detto Letta durante l’assemblea dei deputati del Pd: “Troverete in me un interlocutore aperto a tutti , ma chiedo solo trasparenza e correttezza nei comportamenti. Datemi la possibilità di dimostrarlo”, aggiunge Letta. “C’è un popolo, non siamo o siamo stati parlamentari per diritto divino, ma perché abbiamo un popolo dietro che ci chiede di andare avanti seri e determinati. Di essere all’altezza”, ha concluso.
Meno accomodante Andrea Marcucci, capo gruppo dei senatori. Anche lui dichiara la disponibilità al passo indietro per lasciare il campo a una donna, però si rimette all’autonoma decisione del gruppo di palazzo Madama. Ma forse, anche lui ha solo bisogno di altre 24 ore.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. carlo Rispondi

    24/03/2021 alle 10:09

    E’ da apprezzare la decisione di Del Rio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *