Guastalla, due hacker prosciugano conto corrente: spariti oltre 100 mila euro

6/3/2021 – Due hacker, un napoletano di 26 anni e un calabrese di 43, sono riusciti a ottenere dei codici d’accesso al conto corrente di un guastallese e lo hanno letteralmente prosciugato, impossessandosi di oltre centomila euro attraverso una quindicina di bonifici immediati a loro favore, alcuni dei quali non andati a buon fine.

I carabinieri della stazione di Guastalla a cui il 40enne ha formalizzato la denuncia hanno identificato i due hacker e li hanno denunciati per concorso in frode informati allaProcura della Repubblica di Reggio Emilia.

La vittima, nel mese di gennaio veniva informato dal suo istituto bancario di una serie di bonifici immediati disposti dal suo conto a favore di altri conti correnti di istituti bancari nazionali ed esteri. Non avendo mai dato tali disposizioni ed essendo in possesso esclusivo delle credenziali bancarie, che non aveva mai ceduto a nessuno, il 40enne resosi conto di essere vittima di un sfurto informatico haformalizzato la denuncia ai carabinieri di Guastalla. Le indagini dei militari hanno portato rapidamente al 26enne napoletano e alconsentino di 43 anni, peraltro già conosciuti alle forze dell’ordine per numerose frodi informatiche realizzate col medesimo modus operandi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *