Ghanesi accoltellati al Campo di Marte
Due ragazzi sudamericani indagati per lesioni aggravate
Già coinvolti nella maxi rissa di piazza della Vittoria

8/3/2021 – Due fratelli di origine sudamericana, residenti a Reggio Emilia, sono indagati dalla Procura per lesioni personali aggravate in concorso, in relazione all’accoltellamento dei due ghanesi di 23 e 18 anni avvenuto sabato sera al Campo di Marte e nell’attigua via Bonvicini, a Reggio Emilia, nel corso di una battaglia tra una decina di giovani stranieri. I ragazzi africani risultano tuttora ricoverati al Santa Maria Nuova in prognosi riservata.

Ai due sudamericani, già coinvolti (ma non indagati) nella violenta rissa del dicembre 2019 in piazza della Vittoria, sono arrivati gli investigatori della Squadra Mobile poche ore dopo il duplice accoltellamento : nel corso di una perquisizione domiciliare avvenuta nelle prime ore di domenica, gli agenti hanno rinvenuto diversi elementi che li collegano ai fatti del Campo di Marte: in particolare, sono stati sequestrati alcuni indumenti con tracce di sangue, ora all’esame della Polizia Scientifica.

L’identificazione di due appartenenti al gruppo responsabile delle lesioni – sottolineano in Questura – “è stata compiuta nell’ambito di una più vasta attività disposta dal questore di Reggio Emilia, finalizzata alla prevenzione e repressione della criminalità giovanile”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *