Aumenta a Reggio la domanda di case di pregio in affitto
Ecco perché

DI GABRIELE GIORDANI

Gabriele Giordani

29/3/2021 – Sale la domanda di case di pregio in locazione a Reggio Emilia. L’acquisto di una casa è il  bisogno primario di ogni famiglia, ultimamente però si registra un aumento non trascurabile della richiesta di abitazioni in affitto. Proviamo a capire la ragione di un tendenza che sembra consolidarsi e che molto probabilmente caratterizzerà il mercato immobiliare anche nei prossimi anni.
Si desidera sempre  comprare casa ,ma spesso l’impresa è difficile senza un adeguato sostegno economico: è vero che i  mutui sono molto convenienti, ma non sempre è facile ottenerli. Di fatto viene erogato il mutuo  in grande parte solo ai dipendenti con contratti indeterminati , che abbiano un datore di lavoro solido, mentre le eroiche  partite iva sono considerate meno sicure, non godono di cassa integrazione ,e non avendo sicurezza  del guadagno, faticano a finanziarsi. Sono ben noti i numerosi controlli che deve superare un richiedente mutui.crif, centrale rischi etc. Una volta superate tutte le verifiche, sarai meritevole di credito: basta avere un passato creditizio immacolato, che però è difficile da mantenere nel tempo con la recessione economica dilagante, dovuta anche al Covid. Numerosi, inoltre,  i casi di famiglie separate, partite  con i migliori presupposti, e poi divise.

Così molto spesso si sceglie di andare in locazione perché la casa acquistata a suo tempo resta spesso al nucleo familiare con figli. Sono sempre più diffusi i casi di  padri separati 40/50 enni che cercano appartamenti in locazione di pregio: si preferisce infatti  tenere la  liquidità per poi guardare a un futuro da costruire quando saranno disponibili maggiori risorse. Sono molto  ricercati appartamenti di pregio ristrutturati  e di  grandi dimensioni (spessissimo  sono richiesti arredati) a discapito dei monolocali e  piccoli appartamenti, oramai concetto abitativo del passato anche per i single o nuclei familiari di 2 persone. gli ampi spazi e/o giardini sono la grande risorsa della casa del futuro.

L’incertezza del momento (dovuta anche anche alla visione del futuro reso insicuro da quello che lascerà dietro la   pandemia) fa spostare in avanti per molti  soggetti l’acquisto della casa.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *