Scandiano: “Vivaio piante alla coop Stradello: spot propagandistico e fallimento dell’amministrazione Nasciuti”

DI STEFANO SACCAGGI*

28/2/2021 – L’estirpazione e il successivo trasferimento delle poche piante sopravvissute, dal vivaio comunale adiacente al magazzino del Comune, palesa un colossale fallimento dell’Amministrazione Nasciuti, che solo qualche mese fa aveva presentato in pompa magna la creazione in quel luogo della tanto decantata struttura.

Una presentazione che faceva bella mostra in quel giornalino comunale, cassa di risonanza della sinistra scandianese.
Il Sindaco di Scandiano, Matteo Nasciuti, che ripetutamente ha sottovalutato le nostre puntuali segnalazioni sulla disastrosa situazione del vivaio in via Contarella, che fino alla sua fine non ha ricevuto la ben che minima tutela, oggi pubblicizza, in presenza del Presidente della Regione Bonaccini e del Presidente della Provincia Zanni, il nuovo vivaio comunale dislocato dentro la Cooperativa lo Stradello. Un chiaro spot di propaganda del PD in piena emergenza Covid, dal sapore di beffa per la cittadinanza, costretta a sorbirsi anche questa messa in segna a favore di telecamere e di fotografi. 

Bonaccini e Nasciuti


Il Circolo Fratelli d’Italia Zona Ceramiche “Paolo Borsellino” confida che la location attuale del vivaio potrà risultare più efficace, e che la crescita delle piante possa ricevere una migliore assistenza è una maggiore cura, da personale preparato, che di vivai ne segue già da svariati anni. 
L’Amministrazione Nasciuti, anziché continuamente arroccarsi su posizioni di mera autoreferenzialità, farebbe bene ad ascoltare tanto le istanze delle opposizioni, consiliari ed extra consiliari, che le istanze civiche, provenienti dalla cittadinanza. 
L’amministrazione di una città non è ostentazione di potere, ma capacità di ascolto.
*Circolo Fratelli d’Italia zona ceramiche “Paolo Borsellino” 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *