Reggiana cotta alla pisana
Dodicesima sconfitta stagionale

DI PAOLO COMASTRI

Paolo Comastri

31/1/2021 – Arena Garibaldi, stadio Romeo Anconetani, lo storico presidentissimo del Pisa dal 1978 al 1994: STADIO indigesto alla Reggiana che vi rimedia una brutta sconfitta, 0 – 1, contro un Pisa che non ha fatto altro che capitalizzare un’errore difensivo dei granata, assolutamente incolpevole Cerofolini.

Le statistiche, purtroppo, raccontano che quella rimediata in Toscana è la dodicesima sconfitta stagionale per i granata, terza di fila lontano da Reggio dopo quelle con Pordenone e Spal, e che sono ben 339 i minuti che la Reggiana non segna un gol in trasferta.

Ad ogni buon conto, dopo un primo tempo giocato bene con davvero, e finalmente, buon gioco, da sottolineare che il numero uno granata è stato inoperoso fino al 42.o, i granata subiscono il gol di Marconi a pochi secondi dal 45’.

Nella seconda frazione di gioco solo due le occasioni create dai granata, entrambe con Cambiaghi protagonista.

A parziale consolazione dell’amara trasferta sulle sponde dell’Arno il positivo inserimento a centrocampo di Marcos Espeche, con l’intenzione di dare maggiore copertura; davvero una buona prestazione per lui, capace di interrompere e disturbare la manovra pisana in numerosi frangenti.

Debutto stagionale, e dal primo minuto, per il neo acquisto Karim Laribi, al fianco di Simone Muratore; confermata, in casa granata, la linea a 4 in fase difensiva con Libutti, Rozzio, Ajeti e Gyamfi.

Palla in rete, sconforto granata

Nei primi 35’ la Reggiana domina, o quanto meno, limita fortemente le manovre pisane; Radrezza prova la conclusione ma non crea problemi a Gori al 7’, Muratore e Laribi ci provano al 32’ ma le deviazioni dei difensori pisani tolgono la gioia del gol ai granata.

Per quella inossidabile legge del calcio che recita “ gol mancato / gol subito “ a sette secondi dalla fine del primo tempo Marconi insacca da pochi passi (tiro deviato da Ardemagni).

Uno svantaggio immeritato per una Reggiana che aveva giocato molto bene i primi 45’, forse il miglior primo tempo della stagione.

Il Pisa torna in campo nel secondo determinato a chiudere i conti con i granata; da segnalare anche qualche disattenzione difensiva di troppo in casa granata.

Una sconfitta che, comunque, per vedere con molto ottimismo il bicchiere…mezzo pieno, lascia intravedere buone cose per il prosieguo del campionato ad iniziare da domenica sera, posticipo della 21esima giornata, quando la squadra di Alvini dovrà vedersela con quella Virtus Entella concorrente diretta della Reggiana nella corsa alla salvezza.

Il programma della 20esima giornata: Vicenza-Venezia 0-0, Ascoli-Brescia 2-1, Empoli-Frosinone 3-1, Pordenone-Lecce 1-1, Virtus Entella-Cosenza 1-2, Pisa-Reggiana 1-0, Chievo-Pescara (31/1), Spal-Monza (31/1), Cittadella-Cremonese (31/1), Reggina-Salernitana (1/2)

Classifica: Empoli 41; Monza e Salernitana 34; Cittadella e Spal 33; Chievo 32; Lecce 31; Pordenone e Venezia 29; Frosinone 27; Pisa 26; Vicenza 22; Brescia 21; Cosenza 20; Cremonese 19; Reggina e Reggiana 18; Ascoli e Virtus Entella 17; Pescara 16.

Coach Martino

PISA-REGGIANA 1-0 (finale)

MARCATORI: 45′ pt Marconi (P)

PISA (4-3-1-2) Gori; Birindelli, Meroni, Lisi, Caracciolo; Gucher, Quaini (36′ st De Vitis), Marin (27′ st Siega); Palombi (27′ st Marsura); Marconi (44′ st Varner), Vido (36′ st Soddimo). Panchina: Perilli, Loria, Pisano, Bechini, Mastinu. Allenatore: Luca d’Angelo.

REGGIANA (4-3-1-2) Cerofolini; Libutti (41′ st Lunetta), Ajeti (28′ st Costa), Rozzio, Gyamfi; Muratore, Espeche (28′ st Pezzella), Laribi (35′ st Cambiaghi); Radrezza; Ardemagni, Mazzocchi (28′ st Zamparo). Panchina: Voltolini, Venturi, Yao, Martinelli, Zampano, Del Pinto, Kirwan. Allenatore: Massimiliano Alvini.

ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo.
Assistenti: Pietro Dei Giudici di Latina e Marco Trinchieri di Milano. Quarto uomo: Ivan Robilotta di Sala Consilina.

NOTE – Ammoniti Ajeti, Laribi, Libutti, Marin, Soddimo. Calci d’angolo 4-2 per il Pisa. Un minuto di recupero nel primo tempo, 4′ nel secondo temp

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *