DISASTRO GRANATA
Reggiana piallata anche a Ferrara: 2-0
Otto partite, sette sconfitte

DI PAOLO COMASTRI

Paolo Comastri

19/1/2021 -Ennesima piallata, la quinta di fila, la settima nelle ultime 8 gare, per la Reggiana che al “Paolo Mazza” di Ferrara soccombe agli estensi per 2-0.

L’attacco granata ancora sterile ed inconcludente; da 598 minuti nessun pallone in rete… L’ultimo il 19 Dicembre al Rigamonti di Brescia dove, in ogni caso, fummo piallati dalle rondinelle con un pesante 3 – 1; partita, quella, in ogni caso infausta anche perchè fu l’ultima con in campo contemporaneamente Rossi e Rozzio e, da quel momento, entrambi non hanno poi più messo piede in campo per problemi muscolari.

Ad ogni buon conto , nella Reggiana debutto dall’inizio di due dei tre nuovi acquisti del calciomercato invernale con Ardemagni che fa coppia in attacco con Mazzocchi.

La Spal, dopo aver eliminato il Sassuolo negli ottavi di finale di Coppa Italia, schiera Berisha (ex portiere della Lazio), Missiroli (Sassuolo), Paloschi (Milan e Chievo) e Floccari (Lazio).

Primo tempo caratterizzato dalla supremazia della squadra di casa; la formazione biancazzurra ci prova subito al 3′ con Sala che crossa in area ma Gyamfi intercetta rischiando anche l’autorete.

La Reggiana cerca di rispondere con Rossi che cerca la profondità per Mazzocchi, ma l’attaccante granata non intercetta la sfera, palla che termina sul fondo.

La squadra ospite esce a fatica dalla propria metà campo e soffre il continuo pressing della Spal. I biancazzurri, al 25′, cercano il vantaggio con Esposito che prova la conclusione dai 25 metri ma Cerofolini comprende la traiettoria e mette in calcio d’angolo. Al 33′ sugli sviluppi di una rimessa Tomovic allarga a Strefezza che con un cross serve Sala. Cerofolini para in due tempi. La Reggiana cerca di alzare il baricentro mostrandosi offensiva con Rossi che dopo aver vinto il contrasto con Sala, perde la palla che termina sul fondo. Grazie alla sponda di Missiroli sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Valoti si smarca dal muro difensivo granata e al 38′ porta in vantaggio la Spal.

Al rientro dall’intervallo la Reggiana mostra un atteggiamento molto più propositivo e bussa alla porta della Spal al 46′ con Ardemagni che con un colpo di testa cerca di sorprendere il portiere, ma Berisha blocca.

La squadra di casa però risponde subito al 51′ con Paloschi che, servito da Valoti, ci prova con un destro rasoterra, Cerofolini salva il risultato con un grande intervento.

Supremazia territoriale della compagine granata in questa ripresa, ma la squadra di casa non demorde e al 63′ sfiora il secondo goal con Valoti che con un colpo di testa accarezza il palo con Cerofolini in uscita. Risponde nell’immediato la squadra di Alvini che cerca il corridoio per la ripartenza con Kargbo chiuso però da Dickmann e Tomovic.

Al 73′ Ardemagni tenta la conclusione in corsa ma non riesce a coordinarsi, sgancia un sinistro debole facendo terminare la palla direttamente sul fondo. A 10 minuti dal termine la Spal trova il raddoppio con D’Alessandro che grazie ad un gran lancio di Paloschi, parte in contropiede e sorprende l’estremo difensore granata. Nessuna azione degna di nota negli ultimi minuti del secondo tempo e dopo 4 minuti di recupero le squadre rientrano negli spogliatoi.

Per la Reggiana partita di sabato al Città del Tricolore / Mapei Stadium contro il Vicenza a dir poco fondamentale; un’altra sconfitta significherebbero scenari a dir poco inquietanti……

I risultati: Chievo-Entella 2-1, Vicenza-Frosinone 0-0, Cittadella-Ascoli 1-0, Monza-Cosenza 2-2, Pisa-Brescia 1-0, Pordenone-Brescia 2-0, Reggina-Lecce 0-1, Pescara-Cremonese 0-2, Empoli-Salernitana 5-0, Spal-Reggiana 2-0.

La classifica del campionato di serie B: Empoli 37; Cittadella 33; Spal 32; Salernitana e Monza 31; Lecce 29; Chievo e Pordenone 27; Frosinone 26; Venezia 25; Pisa 23; Brescia 21; Vicenza 20; Cremonese 18; Reggina 17; Pescara e Cosenza 16; Reggiana 15; Virtus Entella 14; Ascoli 13.

Il tabellino

SPAL – REGGIANA 2-0 (finale)

MARCATORI: 38′ pt Valoti (S); 35′ st D’Alessandro (S)

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Ranieri; Strefezza (24′ st Dickmann), Missiroli, Esposito, Valoti (45′ st Sernicola), Sala (23′ st D’Alessandro); Paloschi, Floccari (36′ st Seck). Panchina: Thiam, Minelli, Okoli, Murgia, Spaltro, Viviani, Brignola, Moro. Allenatore: Pasquale Marino.

REGGIANA (3-4-1-2): Cerofolini; Gyamfi, Rozzio, Martinelli (36′ st Yao); Libutti, Del Pinto (17′ st Varone), Rossi, Lunetta (1′ st Zampano); Radrezza (42′ st Pezzella); Ardemagni, Mazzocchi (18′ st Kargbo). Panchina: Voltolini, Venturi, Ajeti, Gatti, Muratore, Kirwan, Cambiaghi. Allenatore: Massimiliano Alvini.

ARBITRO: Antonio Giua di Sassari
Assistenti: Thomas Ruggieri di Pescara ed Emanuele Yoshikawa di Roma 1; Quarto uomo Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta.

NOTE – Ammoniti Lunetta, Martinelli, Floccari, Kargbo. Calci d’angolo 10-0 per la Spal. Minuti di recupero: 0′ nel primo tempo, 4′ ne secondo tempo.

Paolo Comastri

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *