Cuore felino
Bikila è salvo: i reggiani hanno donato 2 mila per operarlo

19/1/2021 – Aveva intenerito la città la storia del gattino randagio Bikila, che a pochi mesi di vita era già stato salvato in extremis dalle volontarie Enpa per aver ingerito un boccone avvelenato. Poi la brutta notizia: Bikila ha un problema alle ossa delle anche, già oggi non camminae se non sarà operato in bfreve tempo, è destinato a morire tra le sofferenze.

Invece Bikila vivrà perchè l’obiettivo è stato raggiunto: Enpa ha raccolto abbastanza denaro per pagare le costose operazioni mediche che il gattino dovrà subire (la prima è fissata per il 28 Gennaio).

Il gattino Bikila

Marzia Maioli, presidente Enpa, riferisce: “In solo otto giorni siamo arrivati all’obiettivo dei 2.000 euro che pagheranno le operazioni al gattino. Il più sincero grazie, mio e dell’associazione, ai reggiani e a tutti donatori che ci hanno aiutato”
Per chi volesse adottare Bikila finito il periodo di convalescenza può farlo candidandosi via mail a [email protected]


Per sostenere gli animali sfortunati della città è sempre attivo il conto dedicato, potete in qualasi momento fare un bonifico a Enpa Reggio Emilia Iban IT37A0503412800000000010332

Tutti i soldi raccolti serviranno per pagare le spese veterinarie e il cibo degli amici a 4 zampe.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *