COVID R-E 25/1
Ancora troppi morti: 76 in un giorno, strage lungo la via Emilia
Reggio: 102 nuovi casi di contagio, otto anziani deceduti

Si mantiene su valori stabili l’aumento giornaliero dei nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna, ma risalgono i ricoveri di pazienti con Covid-19, e in regione si contano altre 76 vittime, di cui più della metà tra Parma (4), Reggio (8), Modena (9) e 20 nel Bolognese. per un totale di quasi 9.200 decessi da inizio pandemia.
    Secondo il bollettino quotidiano della Regione sono 1.164 i nuovi contagi su un totale di 10.436 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore.

In aumento i pazienti ricoverati: in terapia intensiva sono 222 (tre in più rispetto a ieri) e negli altri reparti sono 2.422 (+39).
    Prosegue anche la campagna vaccinale, pur con priorità ai richiami e ai degenti delle Rsa per via del taglio nelle consegne da Pfizer-BioNTech: alle 16 risultavano vaccinate 133.985 persone, di cui 4.024 oggi.

LA SITUAZIONE IN PROVINCIA DI REGGIO

In provincia di Reggio Emilia, su 102 nuovi casi positivi, 74 sono riconducibili a focolai già noti, e 28 classificati come sporadici. Sono 18 i nuovi casi individuati nel comune capoluogo, e 8 a Correggio.

Si contano 98 persone entrate in isolamento domiciliare, e 4 ricoverate in terapia non intensiva.

Ben otto i decessi registrati nelle 24 ore in provincia di Reggio: sono morti due uomini di 80 anni, uno di 84, due di 85 anni, uno di 86, uno di 87 e uno di 90 anni.

Nella giornata di ieri sono state vaccinate 204 persone mentre per quella odierna ne erano programmate 700.

IL RESOCONTO DELL’ AUSL DI REGGIO EMILIA DEL 25 LUGLIO


NUOVI CASI TOTALE
TAMPONI POSITIVI 102 28162
TERAPIA INTENSIVA
20
ISOLAMENTO DOMICILIARE 98 4128
RICOVERO NON INTENSIVA 4 230*
GUARITI CLINICAMENTE TOTALI 518
GUARITI CON TAMPONE NEGATIVO 22965

* Il dato comprende le persone positive in isolamento negli alberghi COVID

I NUOVI CASI DI CONTAGIO COMUNE PER COMUNE


Nuovi casi
Albinea 1
Bagnolo in Piano 1
Baiso 1
Bibbiano 5
Boretto
Brescello
Cadelbosco Sopra 5
Campagnola Emilia
Campegine 4
Canossa 2
Carpineti
Casalgrande 4
Casina 2
Castellarano 3
Castelnovo Sotto 1
Castelnovo ne’ Monti 1
Cavriago 3
Correggio 8
Fabbrico 2
Gattatico 4
Gualtieri 1
Guastalla 2
Luzzara 1
Montecchio Emilia 4
Novellara 3
Poviglio
Quattro Castella
Reggio Emilia 18
Reggiolo 2
Rio Saliceto 1
Rolo 1
Rubiera 2
San Martino in Rio 1
San Polo d’Enza 4
Sant’Ilario d’Enza 4
Scandiano 1
Toano 1
Ventasso
Vetto
Vezzano sul Crostolo
Viano
Villa Minozzo 5
Non residenti in provincia 1
Residenti in altra regione 3
Totale 102

Deceduti al 25 gennaio 2021:

Uomini: 1930 n.1 – 1933 n.1 – 1934 n.1 – 1935 n.2 – 1937 n.1 – 1940 n.2

Donne: nessuna

I DECESSI COMUNE PER COMUNE

Comune di residenza Parziale Totale
Albinea
8
Bagnolo in Piano
10
Baiso 1 6
Bibbiano
17
Boretto
7
Brescello
3
Cadelbosco Sopra 1 19
Campagnola Emilia
12
Campegine
21
Canossa
3
Carpineti
7
Casalgrande
24
Casina
10
Castellarano
8
Castelnovo Sotto
23
Castelnovo ne’ Monti
25
Cavriago 2 11
Correggio
37
Fabbrico
7
Gattatico
12
Gualtieri
13
Guastalla 1 37
Luzzara
21
Montecchio Emilia
27
Novellara
25
Poviglio
12
Quattro Castella 1 21
Reggio Emilia
334
Reggiolo
16
Rio Saliceto
11
Rolo
4
Rubiera
28
San Martino in Rio
13
San Polo d’Enza
10
Sant’Ilario d’Enza
23
Scandiano 1 42
Toano
6
Ventasso
18
Vetto
3
Vezzano sul Crostolo
15
Viano

Villa Minozzo
8
Non residenti in provincia 1 24
Totale 8 971
Operatori sanitari, che indossano tute protettive mediche e mascherine, al lavoro nella terapia intensiva dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna, 12 novembre 2020. Ieri in Italia è stata superata la soglia dei 600.000 casi attualmente positivi, tra casi in isolamento domiciliare, ricoverati con sintomi e in terapia intensiva. Questo dato è importante perché, un’epidemia si definisce ‘fuori controllo’ nel momento in cui i positivi superano l’1% della popolazione e ieri, oltre ad aver sperato il milione di casi da inizio pandemia, in Italia è stato superata questa soglia di popolazione attualmente con infezione da Sars-Cov-2. Ansa/Max Cavallari

IL BOLLETTINO DELLA REGIONE DEL 25 GENNAIO

25/1/2021 – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 211.606 casi di positività, 1.164 in più rispetto a ieri, su un totale di 10.436 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’11%, dato che risente del minor numero di tamponi che vengono fatti la domenica, nella maggioranza dei casi su persone con sintomi e quindi con maggiori possibilità di esito positivo.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, in questa prima fase riguardante il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani: il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale on line, sul nuovo portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid.

Alle 16 sono state somministrate complessivamente 134 mila dosi.

Si ricorda che, a causa dei tagli pari a circa il 50% delle dosi fornite la scorsa settimana – decisa autonomamente da Pfizer-BioNtech – anche per i prossimi giorni in Emilia-Romagna la priorità è data ai richiami, con la somministrazione della seconda dose a chi ha ricevuto la prima, e ai degenti delle Cra.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 561 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 309 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 477 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46,6 anni.

Sui 561 asintomatici370 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing28 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 12 con gli screening sierologici9 tramite i test pre-ricovero. Per 142 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 335 nuovi casi (compresi i 61 del circondario imolese) , Modena con 200, poi Forlì-Cesena (132),  Ravenna (107), Rimini (104), Reggio Emilia (102), Ferrara (92),  Parma (52) e Piacenza (40).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 8.629 tamponi molecolari, per un totale di 2.901.428. A questi si aggiungono anche 38 test sierologici e 1.807 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guaritesono 1.156 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 151.122.

casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 51.289 (-68 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 48.645 (-110), il 94,8% del totale dei casi attivi.

OGGI ALTRI 76 MORTI: 20 A BOLOGNA, 9 A MODENA E 8 A REGGIO

Purtroppo, si registrano 76 nuovi decessi: 5 a Piacenza (due donne, di 88 e di 92 anni e tre uomini, di 82, 91 e 92 anni); 5 in provincia di Parma (tre donne di 83, 85, 87 anni, e due uomini di 85 e 91 anni); 8 nella provincia di Reggio Emilia (tutti uomini: due di 80 anni, uno di 84 anni, due di 85 anni, uno di 86 anni, uno di 87 anni e un 90enne); 9 nella provincia di Modena (tre donne – di 72, 82 e 93 anni – e 6 uomini, rispettivamente di 64, 77, 83, 86, 87 e 91 anni); 20 in provincia di Bologna (13 donne – di 74, 75, 81, 86, 87 anni, quattro di 89, una di 93, una di 94, una di 96 e una di 98 anni – e 7 uomini, rispettivamente di 77, 78, 79, 84, 86, 94 e 95 anni); 11 nel ferrarese (4 donne – di 81, 90, 93 e 94 anni – e 7 uomini di 67, 80, 81, 82, 85, 91 e 95 anni); 10 in provincia di Ravenna (4 donne – di 62, 84, 88 e 89 anni; 6 uomini di 78, 82, 84, 85, 93, 94 anni); 4 in provincia di Forlì-Cesena (due donne di 91 e 92 anni; due uomini di 69 e 78 anni); 3 nel riminese (due donne di 38 e 88 anni, e un uomo di 77). Infine, si segnala il decesso di un uomo di 76 anni diagnosticato dall’Ausl di Rimini ma residente in provincia di Pesaro-Urbino.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 9.195.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 222 (+3 rispetto a ieri), 2. 422 quelli negli altri reparti Covid (+39).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 19 a Piacenza (+1), 15 a Parma (numero invariato rispetto a ieri), 20 a Reggio Emilia (invariato), 44 a Modena (-2), 44 a Bologna (+7), 15 a Imola (+1), 25 a Ferrara (-1), 11 a Ravenna (-2), 1 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (-1) e 24 a Rimini (invariato).

L’ ANDAMENTO DEL CONTAGIO NELLE PROVINCE

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 17.987 a Piacenza (+40 rispetto a ieri, di cui 27 sintomatici), 14.919 a Parma (+52, di cui 28 sintomatici), 28.162 a Reggio Emilia (+102, di cui 28 sintomatici), 37.558 a Modena (+200, di cui 125 sintomatici), 48.528 a Bologna (+335, di cui 1154 sintomatici) cifra che comprende i 6.673 casi del circondario di  Imola (oggi +61, di cui 28 sintomatici). E inoltre 12.101 a Ferrara (+92, di cui 31 sintomatici), 16.139 a Ravenna (+107, di cui 32 sintomatici), 7.845 a Forlì (+49, di cui 37 sintomatici), 8.915 a Cesena (+83, di cui 61 sintomatici) e 19.452 a Rimini (+104, di cui 70 sintomatici). Il totale provinciale di Forlì-Cesena è di 132 nuovi casi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *