Scandiano, cancellata la Cosap (tassa suolo pubblico) per il 2020

5/12/2020 – Per il 2020, le attività commerciali non pagheranno la tassa per l’occupazione del suolo pubblico. Una misura decisa dall’amministrazione comunale in base al lavoro svolto dalla Commissione Covid, creata a Scandiano per gestire le conseguenze della pandemia sul tessuto sociale ed economico del territorio.

L’atto è stato ratificato dal consiglio comunale durante la seduta di lunedì scorso, quando con voto unanime i gruppi si sono espressi sul punto “misure straordinarie di riduzione COSAP a sostegno delle attività commerciali”.

In sostanza, si legge nella delibera adottata dal consiglio ,“per le aree occupate da imprese di pubblico esercizio, riferite a qualsiasi categoria merceologica” è previsto “l’esonero dal pagamento della COSAP per il periodo dal 1° marzo fino al 31 dicembre 2020”. Benefit che si allarga anche alle “occupazioni riferite ai mercati” per le quali è espressamente prevista “’esenzione del tributo dal 1° marzo fino al 15 ottobre 2020 (pari a 33 giornate di mercato)”.

“Un atto che ritengo molto significativo – ha dichiarato l’assessore al bilancio Elisabetta Leonardi, che ha presentato la delibera in consiglio comunale – e va nella direzione in cui ci siamo sempre mossi in questo periodo, quella di usare gli strumenti a nostra disposizione per aiutare cittadini e imprese colpiti da una situazione emergenziale senza precedenti”.

Senza contare i mercati, a Scandiano sono 187 le imprese titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico. Esercizi che si troveranno la voce costi alleggerita da questo tributo per tutto l’anno 2020.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *