Covid E-R 3/12
La regione torna gialla (forse) domenica, ma oggi record negativo con 85 morti
Reggio: 240 nuovi contagiati e 3 decessi

3/12/2020 – Mentre si registra il record di morti della seconda ondata della pandemia, 85 segnalati in 24 ore, l’Emilia-Romagna si prepara, con ogni probabilità, a tornare zona gialla da domenica. La formalizzazione è attesa per domani, venerdì, con la nuova ordinanza del ministro della Salute, dopo la riunione del Cts e della Cabina di regia sui dati aggiornati.

Venerdì e sabato la regione resterà comunque in zona arancione, con le relative misure restrittive, oltre a quelle contenute nel nuovo Dpcm. Non sono previste per ora altre ordinanze regionali dopo quella, firmata dal presidente Stefano Bonaccini in vigore dal 12 novembre e in scadenza in serata, che aveva introdotto ulteriori divieti rispetto a quelli governativi. Da domani varranno unicamente le misure previste nel nuovo Dpcm.
    “Noi torneremo quasi certamente zona gialla domenica, queste restrizioni hanno pagato”, ha confermato Bonaccini in serata, al Tg4.
    Intanto, anche se aumenta il numero giornaliero di decessi, prosegue il trend discendente di malati attivi e ricoverati. I nuovi casi di Coronavirus rilevati con quasi 18mila tamponi sono 1.766, in tutta la regione di cui 931 asintomatici, con un’età media di 44,6 anni.
   Oggi Bologna denuncia 455 nuovi casi (la cifra comprende il circondario di Imola) seguita da Modena (277), Reggio Emilia (240) e Rimini (209). Tra i morti, la cui curva segue quella di contagiati e ricoverati come sempre con alcuni giorni di ritardo, la provincia più colpita è Rimini con 28 decessi, tra i 49 e 105 anni. 

LA SITUAZIONE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA


In provincia di Reggio Emilia, su 240 nuovi casi positivi, 113 sono riconducibili a focolai già noti, e 127 classificati come sporadici. Sono 52 quelli individuati nl comune di Reggio, 21 a Villa Minozzo, 15 a Scandiano e 12 in comune di Luzzara.

Sono 221 le persone entrate in isolamento domiciliare, e 19 quelle ricoverate in terapia non intensiva.

Nlle ultime 24 ore si sono registrati tre decessi: due a Reggio e uno a Rubiera. Si tratta di due uomini di 72 e 87 anni, e una donna di 94 anni.

Clinica per eseguire il tampone covid allestita presso l’hotel di lusso Golden Palace a Torino, 29 Novembre 2020 ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

IL RESOCONTO DELL’ AUSL DI REGGIO EMILIA DEL 3 DICEMBRE


NUOVI CASI TOTALE
TAMPONI POSITIVI 240 18207
TERAPIA INTENSIVA
34
ISOLAMENTO DOMICILIARE 221 6015
RICOVERO NON INTENSIVA 19 335*
GUARITI CLINICAMENTE TOTALI 491
GUARITI CON TAMPONE NEGATIVO 11578

* Il dato comprende le persone positive in isolamento negli alberghi COVID


Nuovi casi
Albinea 2
Bagnolo in Piano 3
Baiso 4
Bibbiano 1
Boretto 3
Brescello 2
Cadelbosco Sopra 2
Campagnola Emilia 4
Campegine
Canossa 1
Carpineti
Casalgrande 6
Casina 4
Castellarano 8
Castelnovo Sotto
Castelnovo ne’ Monti 6
Cavriago 3
Correggio 7
Fabbrico 7
Gattatico 4
Gualtieri 2
Guastalla 8
Luzzara 12
Montecchio Emilia 3
Novellara 4
Poviglio 2
Quattro Castella 2
Reggio Emilia 52
Reggiolo 6
Rio Saliceto 5
Rolo 5
Rubiera 3
San Martino in Rio 5
San Polo d’Enza
Sant’Ilario d’Enza 4
Scandiano 15
Toano 3
Ventasso 2
Vetto
Vezzano sul Crostolo 1
Viano 1
Villa Minozzo 21
Non residenti in provincia 4
Residenti in altra regione 13
Totale 240

Deceduti al 3 dicembre 2020:

  • Uomini: 1933 n.1 – 1948 n.1
  • Donne: 1926 n.1

IL BOLLETTINO DELLA REGIONE DEL 3 DICEMBRE

3/12/2020 -Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 127.870 casi di positività, 1.766 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.979 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 9,8%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 931 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 434 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 584 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,6 anni.

Sui 931 asintomatici552 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing62 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 14 con gli screening sierologici9 tramite i test pre-ricovero. Per 294 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede  Bologna con 455 nuovi casi, compresi i 135 del circondario di Imola; a seguire Modena (277), Reggio Emilia (240), Rimini (209), Piacenza (164), Parma (122), Ravenna (112), Ferrara (104). Poi Forlì (58) e  Cesena (25).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 17.979 tamponi, per un totale di 2.174.960. A questi si aggiungono anche 1.362 test sierologici.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guaritesono 2.743 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 51.674.

casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 70.237 (-1.062 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 67.324 (-1.036), il 95,9% del totale dei casi attivi.

NUOVO RECORD DI DECESSI: OGGI 85, DI CUI 28 NEL RIMINESE E 15 A BOLOGNA

Purtroppo, si registrano 85 nuovi decessi: uno a Piacenza (una donna di 99 anni), 4 in provincia di Parma (3 donne – di 87, 91 e 93 anni – e un uomo di 82 anni), 3 in provincia di Reggio Emilia (una donna di 94 anni e 2 uomini, di 72 e 86 anni); 8 nel modenese (4 donne – una di 83 anni, 2 di 91 e una di 93 anni – e 4 uomini, di 54, 76, 79 e 86 anni); 15 in provincia di Bologna (5 donne – di 86, 88, 90, 91, 97 – e 10 uomini: uno di 69 anni, uno di 76 anni, 2 di 80 anni, gli altri rispettivamente di 82, 84, 87, 88 anni, e 2 di 92 anni); uno nel ferrarese (una donna di 72 anni); 17 in provincia di Ravenna (7 donne – di 71, 76, 80, 84, 87, 88, 93 anni – e 10 uomini, rispettivamente di 55, 62, 74, 83, 86, 88 anni; 2 di 89 anni, uno di 91 e uno di 95 anni); 8 a Forlì-Cesena (e precisamente: nel forlivese, un uomo di 79 anni e 3 donne, di 63, 87 e 91 anni; nel cesenate, 2 uomini di 47 e 86 anni, e 2 donne, di 87 e 90 anni); 28 nel riminese: 8 uomini (di 49, 73, 81, 85, 86 anni, 2 di 90 anni, uno di 91 anni) e 20 donne: una 63enne, deceduta a Cesena ma residente a Rimini; le altre rispettivamente di 70, 82 anni; 3 di 84 anni; 2 di 85 anni; una di 86 anni; 3 di 88 anni; 2 di 90 anni; 2 di 91 anni;  infine, una di 93, una di 97, una di 99 e una di 105 anni.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 5.959.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 245 (-2 rispetto a ieri), 2.668 quelli negli altri reparti Covid (-24).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 13 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 16 a Parma (invariato), 34 a Reggio Emilia (invariato), 55 a Modena (-2), 61 a Bologna (+1), 5 a Imola (+1), 18 a Ferrara (invariato), 12 a Ravenna (invariato), 6 a Forlì (invariato), 2 a Cesena (-1) e 23 a Rimini (-1).

L’ANDAMENTO DEL CONTAGIO PROVINCIA PER PROVINCIA

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 12.879 a Piacenza (+164 rispetto a ieri, di cui 72 sintomatici), 10.684 a Parma (+122, di cui 50 sintomatici), 18.207 a Reggio Emilia (+240 di cui 140 sintomatici), 23.268 Modena (+277, di cui 139 sintomatici), 28.567 a Bologna (+455, di cui 200 sintomatici) compresi i 3.744 casi del circondario di  Imola (oggi +135, di cui 49 sintomatici).

E inoltre 6.339 a Ferrara (+104, di cui 30 sintomatici), 8.498 a Ravenna (+112, di cui 62 sintomatici), 4.692 a Forlì (+58, di cui 31 sintomatici), 4.093 a Cesena (+25, di cui 19 sintomatici) e 10.643 a Rimini (+209, di cui 92 sintomatici).

In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 6 casi (3 a Parma, 1 a Bologna, 1 a Cesena, 1 a Ravenna) in quanto giudicati non Covid-19.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *