“Ti squarto viva”
Minacce alla ex- compagna, arrestato a Reggio giovane casertano

15/11/2020 -Telefonate insistenti, messaggi vocali su Whatsapp, minacce di morte indirizzate all’ex moglie e al suo nuovo compagno. Protagonista della vicenda un giovane 24 anni casertano, domiciliato a Reggio Emilia e arrestato dai Carabinieri della città emiliana con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

La custodia in carcere, disposta su richiesta della Procura dal Gip del Tribunale di Napoli Nord, è legata ai comportamenti tenuti dall’uomo verso la ex moglie di 28 anni alla quale, dopo la separazione di fatto, ha rivolto minacce – anche di morte – di persona, con l’invio di messaggi vocali e di testo, e attraverso un’amica comune.


    Alla fine fine di ottobre, il 24enne ha raggiunto la donna in un centro commerciale dove la ha minacciata e invitata a non farsi vedere con il nuovo compagno. Poi le ha inviato messaggi scritti e vocali lasciando intendere di essere in possesso di una arma e essere pronto a utilizzarla; ha detto a una amica di essere intenzionato a uccidere il nuovo compagno dell’ex moglie; ha lanciato minacce sempre più gravi nel contenuto e nei toni, tra i quali “ti squarto viva”, “fai conto che la tua casa è già appicciata con la benzina”, “vi squarto vivi”. Condotte che hanno determinato l’arresto dell’uomo portato ieri sera dai militari dell’Arma nel carcere di Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.