Imu, ecco chi non deve pagare la seconda rata: l’elenco degli immobili esonerati
(seconda puntata)

DI GIROLAMO IELO *

Girolamo Ielo

16/11/2020 – In un articolo precedente abbiamo commentato l’esonero dal versamento della seconda rata IMU 2020, previsto dall’art. 78 del d.l. n. 104/2020(decreto “Agosto”).

Qui di seguito ci soffermiamo sull’esonero dal versamento della seconda rata dell’IMU 2020 introdotto con l’art. 9 del d.l. n. 137/2020 (decreto “Ristori”), in via di conversione.

I due esoneri

Per espressa disposizione di legge il nuovo esonero del versamento della seconda rata IMU 2020 previsto dal decreto “Ristori” si aggiunge all’esonero dal versamento della seconda rata IMU 2020 previsto dal decreto “Agosto”.

  • Le regole del nuovo esonero
  • l’esonero riguarda gli immobili e le relative pertinenze;
  • i proprietari degli immobili esonerati devono essere anche gestori delle attività esercitata negli immobili esonerati;
  • ai fini della individuazione degli immobili e delle relative pertinenze oggetto di esonero nel decreto “Ristori” si fa rinvio alla tabella delle attività, individuate con il codice ATECO, di cui all’allegato al decreto stesso.
Reggio Emilia vista dal drone

Ecco gli immobili esonerati

L’esonero dal versamento della seconda rata IMU 2020 riguarda gli immobili e le relative pertinenze in cui si svolgono le attività previste nell’allegato che pubblichiamo di seguito

Codice ATECO
493210 – Trasporto con taxi
493220 – Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente
493901 – Gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie facenti parte dei sistemi di transito urbano o sub-urbano
551000 – Alberghi
552010 – Villaggi turistici
552020 – Ostelli della gioventù
552030 – Rifugi di montagna
552040 – Colonie marine e montane
552051 – Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence
552052 – Attività di alloggio connesse alle aziende agricole
553000 – Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte
559020 – Alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero
561011 – Ristorazione con somministrazione
561012 – Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole
561030 – Gelaterie e pasticcerie
561041 – Gelaterie e pasticcerie ambulanti
561042 – Ristorazione ambulante
561050 – Ristorazione su treni e navi
562100 – Catering per eventi, banqueting
563000 – Bar e altri esercizi simili senza cucina
591300 – Attività di distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi
591400 – Attività di proiezione cinematografica
749094 – Agenzie ed agenti o procuratori per lo spettacolo e lo sport
773994 – Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli: impianti luce ed audio senza operatore, palchi, stand ed addobbi luminosi
799011 – Servizi di biglietteria per eventi teatrali, sportivi ed altri eventi ricreativi e d’intrattenimento
799019 – Altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio nca
799020 – Attività delle guide e degli accompagnatori turistici
823000 – Organizzazione di convegni e fiere
855209 – Altra formazione culturale
900101 – Attività nel campo della recitazione
900109 – Altre rappresentazioni artistiche
900201 – Noleggio con operatore di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli
900209 – Altre attività di supporto alle rappresentazioni artistiche
900309 – Altre creazioni artistiche e letterarie
900400 – Gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche
920009 – Altre attività connesse con le lotterie e le scommesse (comprende le sale bingo)
931110 – Gestione di stadi
931120 – Gestione di piscine
931130 – Gestione di impianti sportivi polivalenti
931190 – Gestione di altri impianti sportivi nca
931200 – Attività di club sportivi
931300 – Gestione di palestre
931910 – Enti e organizzazioni sportive, promozione di eventi sportivi
931999 – Altre attività sportive nca
932100 – Parchi di divertimento e parchi tematici
932910 – Discoteche, sale da ballo night-club e simili
932930 – Sale giochi e biliardi
932990 – Altre attività di intrattenimento e di divertimento nca
949920 – Attività di organizzazioni che perseguono fini culturali, ricreativi e la coltivazione di hobby
949990 – Attività di altre organizzazioni associative nca
960410 – Servizi di centri per il benessere fisico (esclusi gli stabilimenti termali)
960420 – Stabilimenti termali
960905 – Organizzazione di feste e cerimonie

Lo Stato ristora i Comuni per il mancato gettito

L’introduzione del nuovo esonero della seconda rata IMU 2020 comporta un minore gettito per i comuni, pari a 101,6 milioni di euro. Con uno o più decreti il Ministro dell’interno provvederà a ristorare i Comuni per il minore gettito.

Ai Comuni sono garantite, entro la fine dell’anno, le risorse pari al mancato gettito.

Ci sarà un terzo esonero

Il secondo decreto “Ristori”, in via di stesura, dovrebbe estendere l’esonero. Al verificarsi di questa eventualità interverremo con un ulteriore commento.

Una risposta a 1

  1. Susanna Rispondi

    16/11/2020 alle 17:41

    non ci sono piu’ parole allo ” scandalo IMU ” che massacra vecchie case ereditate da genitori e date in comodato gratuito a figli precari e nipoti( pur ridotta la 50% IMU è sempre dovuta)…. ed in genere allo scandalo di una vera e propria PATRIMONIALE in sostanza a tassazione INDIRETTA che come è noto è regressiva e grava su REDDITI BASSI. Bisogna pagare l’IMU e quindi scegliere se fare manutenzioni a vecchie case…Oppure ad appartamenti obsoleti che necessitano di manutenzio i straordinarie e ordinarie per poter essere rilocati. E non ci si venga a raccontare del BONUS 110% per favore eh….. In sintesi l’IMU è la vera PATRIMONIALE SUI POVERACCI di cui dobbiamo ringraziare il governo Monti&soci e a cui NESSUNO successivamente ha posto un freno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.