Donne aggredite da ladro di biciclette (elettriche): arrestato

17/11/2020 – Era affacciata alla finestra quando si è accorta che uno sconosciuto stava rubando la sua bicicletta dalla rastrelliera condominiale. Si è precipitata con la madre nel cortile, ma il ladro ha spintonato entrambe con violenza per darsi alla fuga. La proprieteria della bici (un mezzo a pedalata assistita marca Vivo) lo ha inseguito siano a quando una pattuglia dei carabinieri della sezione radiomobile non ha bloccato il ladro, arrestandolo per rapina impropria. E’ accaduto ieri alle 14.30 in via Motta a Reggio Emilia: in manette è finito Giosuè Garà, 46 anni, reggiano.

La derubata, una 24enne residente a Reggio ,  affacciandosi nel cortile condominiale, ha visto un uomo intento a tranciare la catena che bloccava alla rastrelliera la sua bicicletta elettrica.. Ha gridato all’indirizzo del ladro intimandogli di desistere, ed è scesa nel cortila insieme a sua mamma. Entrambe però hanno subito le attenzioni dell’uomo che le ha strattonate con violenza prima di guadagnare il cancelletto che dà sulla strada. La più giovane non si è persa d’animo e lo ha rincorso sino a via Urceo Codro, dove infine Garà è stato bloccato e arrestato dai carabinieri.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.