Covid: Reggio piange 11 morti
Coprifuoco dalle 22, strade pattugliate

6/11/2020Undici morti per Covid a Reggio Emilia, e 40 in tutta l’Emilia-Romagna. Cifre da prima ondata della pandemia. E’ un bollettino di guerra quello diffuso oggi dalla Regione, nel giorno in cui sponoscattate per nuover restrizioni dell’ultimo decreto Conte, che ha diviso l’italia in regioni rosse (Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Calabria: sono quelle in lockdown, dalle quali non si può nè entrare nè uscire), arancioni (Puglia e Sicilia) e gialle (tutte le altre, Emilia-Romagna compresa). Nessuna regione è “verde”, cioè esente da qualsiasi restrizione.

Ricordiamo che questa sera alle 22 anche a Reggio Emilia, come in tutto il Paese, scatta il coprifuoco sino alle 5 del mattino. Si può uscire di casa solo per motivi di lavoro, di salute e stretta necessità e comunque dotati di un’autocertificazione ben circostanziata e debitamente firmata, da mostrare alle forze dell’ordine che pattuglieranno le strade e potranno fermare (e nel caso denunciare) chiunque.

Venerdì 6, via Emilia S. Pietro alle 19

Ma veniamo alle cifre drammatiche dei decessi. Oggi è Reggio Emilia la provincia con più morti nella regione: quattro residenti nel capoluogo e gli altri a Cadelbosco Sopra, Castelnovo Monti, Correggio, Fabbrico, Guastalla, Novellara e Rubiera. Sono otto uomini di cui due di 87 anni e gli altri di 83, 81, 79, 71, 69 e 62 anni;  e tre donne rispettivamente di 89, 92 e 88 anni. La cifra, specifica l’Ausl, si riferisce ai morti del 4 novembre e in parte di ieri. Il numero dei decessi nella provincia, da inizio pandemia, è salito a 625.

Nel resto della regione, in provincia di Ravenna dieci morti; 9 in provincia di Modena (cinque donne di 100, 99, 92, 92, 86 anni e quattro uomini di 90, 89, 82, 78 anni ), 3 in provincia di Parma (due uomini di 87 e 74 anni e una donna di 94), 3 anche in provincia di  Bologna,  2 a Piacenza (un uomo di 70 anni e una donna di 35 con patologie pregresse), 1 in provincia di Ferrara e in provincia Forlì-CesenaIl totale della giornata è 40 morti,  Dall’inizio dell’epidemia i decessi in Emilia-Romagna sono complessivamente 4.752.

Il nuovo modulo di autocertificazione: dalle 22 alle 5 è obbligatorio

QUASI DUEMILA NUOVI CONTAGIATI 

In Emilia-Romagna sono 1.953 i nuovi Covid-positivi , su un totale di 20.847 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 9,4%, rispetto al 10,7% di ieri.

L’area metropolitana di Bologna – compresa Imola – continua a essere il centro del contagio con 535 nuovi casi in 24 ore, seguita da Modena con 309 e da Reggio Emilia con 279.

Il nuovo Rt regionale, l’indice di trasmissibilità del virus, risulta in leggero calo a 1,57, rispetto all’1,63 della scorsa settimana.

Dei 279 nuovi positivi della provincia di Reggio Emilia, 121 sono registrati nel capoluogo e 18 a Correggio (sotto l’elenco completo comune per comune). Inoltre 115 sono riconducibili a focolai già noti, e 164 sono classificati come sporadici, non collegati ad alcun focolaio noto ma capaci di generare nuove cerchie di contagio. 265 sono in isolamento domiciliare, 14 le persone ricoverate oggi in terapia non intensiva.

IL BOLLETTINO DELL’AUSL DI REGGIO EMILIA DEL 6 NOVEMBRE


NUOVI CASI TOTALE
TAMPONI POSITIVI 279 10328
TERAPIA INTENSIVA
14
ISOLAMENTO DOMICILIARE 265 4902
RICOVERO NON INTENSIVA 14 263*
GUARITI CLINICAMENTE TOTALI 825
GUARITI CON DOPPIO TAMPONE NEGATIVO
4954

* Il dato comprende le persone positive in isolamento negli alberghi COVID

I NUOVI CASI COMUNE PER COMUNE


Nuovi casi
Albinea 7
Bagnolo in Piano 5
Baiso
Bibbiano 1
Boretto 3
Brescello 2
Cadelbosco Sopra 6
Campagnola Emilia 1
Campegine 1
Canossa
Carpineti 3
Casalgrande 9
Casina 2
Castellarano 9
Castelnovo Sotto
Castelnovo ne’ Monti 4
Cavriago 7
Correggio 18
Fabbrico 2
Gattatico 1
Gualtieri 3
Guastalla 4
Luzzara 2
Montecchio Emilia 1
Novellara 8
Poviglio 3
Quattro Castella 3
Reggio Emilia 121
Reggiolo 1
Rio Saliceto 4
Rolo 2
Rubiera 5
San Martino in Rio 6
San Polo d’Enza 1
Sant’Ilario d’Enza 3
Scandiano 9
Toano 1
Ventasso 2
Vetto
Vezzano sul Crostolo 1
Viano 3
Villa Minozzo
Non residenti in provincia 5
Residenti in altra regione 10
Totale 279

Deceduti al 6 novembre 2020:

  • Uomini: 1921 n.1 – 1932 n.1 – 1937 n.1 – 1939 n.1 – 1941 n.1 – 1949 n.1 – 1951 n.1 -1958 n.1
  • Donne: 1927 n.1 – 1931 n.1 – 1932 n.1

I decessi fanno riferimento alla giornata del 4 novembre e a parte della giornata del 5 novembre 2020.

I DECESSI COMUNE PER COMUNE

Comune di residenza Parziale Totale
Albinea
7
Bagnolo in Piano
7
Baiso
2
Bibbiano
11
Boretto
5
Brescello
2
Cadelbosco Sopra 1 11
Campagnola Emilia
4
Campegine
19
Canossa
1
Carpineti
3
Casalgrande
15
Casina
9
Castellarano
5
Castelnovo Sotto
14
Castelnovo ne’ Monti 1 20
Cavriago
6
Correggio 1 31
Fabbrico 1 2
Gattatico
9
Gualtieri
4
Guastalla 1 19
Luzzara
15
Montecchio Emilia
25
Novellara 1 5
Poviglio
6
Quattro Castella
9
Reggio Emilia 4 200
Reggiolo
16
Rio Saliceto
8
Rolo
2
Rubiera 1 12
San Martino in Rio
8
San Polo d’Enza
9
Sant’Ilario d’Enza
21
Scandiano
30
Toano
2
Ventasso
14
Vetto
3
Vezzano sul Crostolo
10
Viano

Villa Minozzo
5
Non residenti in provincia
20
Totale
625

IL BOLLETTINO DELLA REGIONE DEL 6 NOVEMBRE

6/11/2020 – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 67.041 casi di positività1.953 in più rispetto a ieri, su un totale di 20.847 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 9,4%, rispetto al 10,7% di ieri.

Il nuovo Rt regionale, l’indice di trasmissibilità del virus, è dell’1,57, in calo rispetto all’1,63 della scorsa settimana.

Dei nuovi contagiati, sono 932 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Il Sant’Orsola Malpighi di Bologna

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 280 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 347 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,8 anni.

Su 932 asintomatici, 332 sono stati individuati con l’attività di contact tracing, 51 attraverso i test per le categorie a rischio, 5 per screening sierologico, 11 con i test pre-ricovero. Per 533 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 535 nuovi casi compresi i 57 del circondario di Imola , Modena con 309, poi Reggio Emilia (279), Rimini (197), Parma (194), Piacenza (178), Ferrara (102), Ravenna (82), seguono Forlì (59), e Cesena (18).

tamponi effettuati sono stati 20.847, per un totale di 1.695.309. A questi si aggiungono anche 3.624 test sierologici.

casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 33.730 (1.757 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 31.880 (+1.672 rispetto a ieri), il 94,5% dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 40 nuovi decessi: 11 in provincia di Reggio Emilia (otto uomini di cui due di 87 anni e gli altri di 83,81,79,71, 69, 62;  e tre donne rispettivamente di 89,92 e 88 anni), 10 anche in provincia di Ravenna (sei donne di cui due di 94 anni e le altre di 93,91,86, 71; quattro uomini di 91,89,71 e 63 anni); 9 in provincia di Modena (cinque donne di 100, 99, 92, 92, 86 anni e quattro uomini di 90, 89, 82, 78 anni ), 3 in provincia di Parma (due uomini di 87 e 74 anni e una donna di 94), 3 anche in provincia di  Bologna (due donne  di 87 e 79 anni e un uomo di 94 anni),  2 a Piacenza (un uomo di 70 anni e una donna di 35 con patologie pregresse), e 1 in provincia di Ferrara (un uomo di 81 anni) e in provincia Forlì-Cesena (una donna di 76 anni). Nessun decesso nella provincia di Rimini. Dall’inizio dell’epidemia i decessi in Emilia-Romagna sono complessivamente 4.752.

TERAPIA INTENSIVA. STABILI I RICOVERI

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 177 (nessun aumento rispetto a ieri a livello regionale), 1.673 quelli in altri reparti Covid (+85).  

Sul territorio, le persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 8 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 18 a Parma (+1 rispetto a ieri), 14 a Reggio Emilia (stabili rispetto a ieri), 31 a Modena (-2 da ieri), 61 a Bologna (-2 rispetto a ieri), 4 a Imola (invariati rispetto a ieri),11 a Ferrara (+2 da ieri), 8 a Ravenna (invariati), 4 a Forlì ( +1 rispetto a ieri), 2 a Cesena (numero invariato rispetto a ieri) e 16 a Rimini (+1 rispetto a ieri).

Le persone complessivamente guarite salgono a 28.559 (+156 rispetto a ieri).

NUOVI CASI, LA SITUAZIONE NELLE PROVINCE

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella i cui è stata fatta la diagnosi: a Piacenza 7.924(+178 rispetto a ieri, di cui  102  sintomatici), 6.530  a Parma (+ 194, di cui 120 sintomatici), 10.328 a Reggio Emilia (+279, di cui 167 sintomatici),10.479 a Modena (+309, di 141 cui sintomatici). Sono 14.551 nel territorio della città metropolitana di Bologna (+535, di cui 296 sintomatici): la cifra comprende i 1.304 casi totali del circondario di  Imola, che oggi registra +57 positivi, di cui 42 sintomatici. Inoltre 3.196 a Ferrara (+102, di cui 10  sintomatici), 3.778 a Ravenna (+82, di cui 39 sintomatici), 2.755 a Forlì (+59, di cui 49 sintomatici), 2.074 a Cesena (+18, di cui 11 sintomatici) e 5.422 a Rimini (+197, di cui 86 sintomatici). 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.