L’Emilia-Romagna verso il lockdown
2.430 contagiati, 21 morti, 215 gravi
Reggio: 282 positivi in più e 307 ricoverati

10/11/2020 – Non rallenta ancora la curva della pandemia in Emilia-Romagna, con un punta particolarmente preoccupante in provincia di Modena.

Tanto che l’Emilia Romagna è una delle quattro Regioni che sarebbero entrate nello scenario 4 (quello delle misure più restrittive, da “zona rossa”) e per le quali oggi l’Istituto Superiore di Sanità ha chiesto un’anticipazione delle misure più restrittive: in pratica un lockdown come Lombardia e Piemonte.

Oggi intanto la Regione segnala 2.430 nuovi casi di positività al Covid-19, su 22mila 500 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna. L’aumento rispetto a ieri è netto, anche tenendo conto dei 100 casi di Ferrara ieri non conteggiati acausa di un blocco del sistema informatico. In testa Modena con 638 nuovi casi, poi Bologna (399 compreso Imola, che registra 115 nuovi casi) e Reggio Emilia con 282.
    Si registrano anche 21 nuove vittime,di cui 9 nel modenese compreso un uomo di 63 anni. Nessuno a Reggio Emilia.
    Aumentano anche i ricoveri: in terapia intensiva ci sono ad oggi 215 pazienti, 11 in più rispetto a ieri, mentre negli altri reparti Covid si trovano 2.020 persone, ben 81 in più.

REGGIO EMILIA, QUASI SEIMILA IN ISOLAMENTO
   

In provincia di Reggio Emilia, sui 282 nuovi casi positivi, sono 19 quelli registrati nel capoluogo,18 a Scandiano, 16 a Correggio e 12 a Rubiera. Di tutti, 45 sono riconducibili a focolai già noti, ma la grande maggioranza (237) sono classificati come sporadici, quindi suscettibili di generare a loro volta nuovi focolai. E’ la conferma che, queste cifre e l’elevato livello di tamponi, il tracciamento diventa sempre più complicato.

270 persone sono in isolamento domiciliare da oggi ( in totale nel reggiano sono 5 mila 992) , 11 sono entrate in in terapia non intensiva, e 1 in terapia intensiva. Il totale dei ricoverati in provincia di Reggio oggi è di 307 persone, di cui 18 in intensiva.

Terapia intensiva

IL RESOCONTO DELL’AUSL DEL 10 NOVEMBRE


NUOVI CASI TOTALE
TAMPONI POSITIVI 282 11552
TERAPIA INTENSIVA 1 18
ISOLAMENTO DOMICILIARE 270 5992
RICOVERO NON INTENSIVA 11 289*
GUARITI CLINICAMENTE TOTALI 970
GUARITI CON DOPPIO TAMPONE NEGATIVO
5829

* Il dato comprende le persone positive in isolamento negli alberghi COVID


Nuovi casi
Albinea 8
Bagnolo in Piano 7
Baiso 1
Bibbiano 7
Boretto
Brescello
Cadelbosco Sopra 6
Campagnola Emilia 1
Campegine
Canossa 1
Carpineti 3
Casalgrande 7
Casina
Castellarano 9
Castelnovo Sotto 1
Castelnovo ne’ Monti 1
Cavriago 6
Correggio 17
Fabbrico 1
Gattatico 7
Gualtieri
Guastalla 3
Luzzara 2
Montecchio Emilia 2
Novellara 7
Poviglio 2
Quattro Castella 6
Reggio Emilia 119
Reggiolo 1
Rio Saliceto
Rolo
Rubiera 12
San Martino in Rio 7
San Polo d’Enza 1
Sant’Ilario d’Enza 1
Scandiano 18
Toano
Ventasso 2
Vetto
Vezzano sul Crostolo 5
Viano 1
Villa Minozzo
Non residenti in provincia 3
Residenti in altra regione 7
Totale 282

OGGI NESSUN DECESSO IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

IL BOLLETTINO DELLA REGIONE DEL 10 NOVEMBRE

10/11/2020 – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 75.855 casi di positività: 2.430 in più rispetto a ieri, su un totale di 22.539 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Questo dato comprende i 100 casi riferiti a ieri e relativi a Ferrara, non contabilizzati a causa di un problema al sistema informatico (come riportato nel bollettino di ieri).

La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 10,8%, in netto calo rispetto a ieri (16,2%).

21 MORTI IN UN GIORNO , 9 A MODENA

Purtroppo, si registrano 21 nuovi decessi: 9 in provincia di Modena, una donna di 87 anni e 8 uomini ri spettivamente di 63, 78, 79, 80, 82, 89 anni e due di 87.

Cinque i decessi tra Parma città e provincia: una donna di 80 anni e quattro uomini, di cui due di 74 anni, uno di 87 e uno di 90 anni ; 3 in provincia di Piacenza (una donna di 92 anni e due uomini, rispettivamente di 78 e 90 anni); 2 in quella di Ferrara (una donna e un uomo, rispettivamente di 95 e 82 anni), uno a Bologna nell’imolese (una donna di 93 anni) e uno in provincia di Forlì-Cesena (Cesenatico, una donna di 89 anni). Nessun decesso a Reggio Emilia Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 4.845. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, sono 829 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 337 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 430 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,6 anni.

Su 1.251 nuovi positivi asintomatici, 421 sono stati individuati dal contact tracing, 59 attraverso i test per le categorie a rischio, 15 con gli screening sierologici, 11 tramite i test pre-ricovero. Per 745 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Modena con 638 nuovi casi; a seguire Bologna (399 compresi i 115 del circondario di Imola), poi Reggio Emilia (282), Ferrara (229, di cui 100 riferiti al giorno precedente), Rimini (212), Ravenna (182), Piacenza (153), Parma(148), Cesena (100) e Forlì (87).

I tamponi effettuati sono stati 22.539, per un totale di 1.763.487. A questi si aggiungono anche 3.718 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 41.780 (2.157 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 39.545 (+2.065 rispetto a ieri), quasi il 95% del totale dei casi attivi.

215 RICOVERATI IN TERAPIA INTENSIVA, PIU’ DI DUEMILA NEGLI ALTRI REPARTI COVID

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 215 (+11 rispetto a ieri), 2.020 quelli in altri reparti Covid (+81). Sul territorio, le persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 11 a Piacenza (-2 rispetto a ieri); 18 a Parma (-2); 18 a Reggio Emilia (+1 rispetto a ieri); 41 a Modena (+4); 71 a Bologna (+3): la cifra comprende i 6 di Imola (+1); 13 a Ferrara (invariato); 12 a Ravenna (invariato); 6 a Forlì (+3); 5 a Cesena (+1) e 20 a Rimini (+3).

Le persone guarite salgono a 29.230 (+252 rispetto a ieri).

CASI TOTALI E NUOVI CASI DI CONTAGIO, LA SITUAZIONE NELLE PROVINCE

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella i cui è stata fatta la diagnosi: 8.648 a Piacenza (+153 rispetto a ieri, di cui 49 sintomatici); 7.205 a Parma (+148, di cui 95 sintomatici); 11.552 a Reggio Emilia (+282, di cui 239 sintomatici); 12.563 a Modena (+638, di cui 285 sintomatici); 16.478 nel territorio della città metropolitana di Bologna (+399, di cui 175 sintomatici): la cifra comprende i 1.505 casi totali del circondario imolese (oggi +115, di cui 73 sintomatici).

E inoltre 3.608 a Ferrara (+229, di cui 21 sintomatici); 4.355 a Ravenna (+182, di cui 105 sintomatici); 3.047 a Forlì (+87, di cui 61 sintomatici); 2.355 a Cesena (+100, di cui 67 sintomatici) e 6.044 a Rimini (+212, di cui 82 sintomatici). In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 7 casi (2 Modena, 2 Bologna, 1 Ferrara, 2 Cesena) in quanto giudicati non casi Covid-19.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.