Contributi pagati, ma non arrivano all’Inps
Azienda e operai truffati dal boss di un’agenzia interinale

12/11/2020 – Si era rivolta ad un’agenzia di lavoro interinale di Roma per ottere dei lavoratori per la sua ditta, poi si è resa conto che non risultavano versati i contributi afavore dei lavoratori temporanei: contributi che lei invece aveva regolarmente pagato. Per questo motivo l’amministratrice di un’azienda di Reggiolo si è rivolta ai Carabinieri di Correggio che, una volta ricevuta la denuncia, hanno avviato l’indagine.

I fatti risalgono tra la fine del 2017 ed il 2018, quando la titolare dell’azienda reggiolese stipula un regolare contratto con l’agenzia di lavoro interinale romana per ottenere tre operai, per i quali, oltre alla normale retribuzione, paga alla stessa agenzia anche il dovuto per i contributi previdenziali che, però, non risultano versati all’Inps.

L’indegno raggiro è stato scoperto dai Carabinieri di Correggio che con la loro indagine hanno dimostrato come l’amministratore dell’agenzia interinale romana, con artifizi e raggiri, aveva trattenuto per sè circa 20 mila euro dovuti all’Inps. Per questo motivo l’uomo, un 50enne abitante a Formello, è stato segnalato alla all’Autorità Giudiziaria, dinanzi alla quale dovrà rispondere del reato di truffa aggravata.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.