Casina: appartamento distrutto dalle fiamme
Il padrone di casa dormiva: lo ha salvato la vicina

14/1/2020 – Un pensionato di 70 anni è rimasto intossicato dal fumo a seguito di un incendio che ha distrutto un’appartamento abitazione a Casina, ed è stato ricoverato in osservazione all’ospedale Sant’Anna di Castelnovo Monti. La prognosi è di 10 giorni.

L’incendio di Casina

Poco prima delle 21 di ieri sera due squadre dei Vigili del Fuoco del capoluogo montano sono intervenute in via Carrobbio 32 nel comune di Casina dove le fiamme infuriavano in un appartamento al secondo piano di un piccolo condominio, costituito da tre appartamenti di cui uno disabitato. Illesa l’altra condomina, una donna di 67 anni, che ha dato l’allarme e ha così salvato il proprietario dell’alloggio andato a fuoco, che si era addormentato .

A seguito dell’incendio, che oltre a distruggere l’appartamento ha interessato gli altri due, la palazzina è stata dichiarata inagibile.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Ramiseto: da un primo sopralluogo tecnico, che dovrà essere suffragato da altri accertamenti, E’ possibile che ha innescare le fiamme sia stata della carta troppo vicina a una stufa elettrica a muro lasciata accesa. I danni sono ingenti.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.