Assalto degli anarchici al carcere di Modena
“Lo Stato risponda col massimo rigore”
L’on. Fiorini chiama i ministri a rispondere in Parlamento

11/11/2020 – La deputata reggiana della Lega Benedetta Fiorini ha chede ai ministri dell’interno Lamorgese e della Giustizia Bonafede di rispondere in Parlamento sugli scontri avvenuti domenica davanti al carcere di Modena, provocati da estremisti dell’area anarchica, e nei quali sono rimasti feriti due agenti.

Benedetta Fiorini

“Al gravissimo assalto da parte di 50 anarchici al carcere di Modena, a seguito del quale due agenti penitenziari sono rimasti feriti, lo Stato deve rispondere con il massimo rigore e iniziative concrete – dichiara Fiorini – Occorre garantire maggiore sicurezza, condizioni dignitose di lavoro agli agenti della polizia penitenziaria e incrementare l’organico che opera nella struttura”.

Conferma la deputata: “Ho appena depositato una interrogazione in proposito ai ministri Bonafede e Lamorgese. Quanto avvenuto domenica scorsa al carcere di Sant’Anna ha creato una situazione di forte tensione che avrebbe potuto avere conseguenze ancora peggiori con una nuova ribellione nel carcere, per fortuna evitata, come già accaduto a marzo con un bilancio tragico di morti e feriti. Bonafede batta un colpo”, conclude Fiorini.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.