Ventidue chili di hascisc in un trolley nascosto nel bosco
Scoperti da guardie ecologiche e carabinieri, valore 150 mila euro

19/10/2020 – In un bosco nei pressi del Belvedere di Bergonzano, a Quattro Castella, i carabinieri hanno sequestrato 22 chili di hascisc, confezionati in 23 panetti sottovuoto: erano in un trolley nascosto tra la vegetazione. Con il carico di droga si potevano realizzare 22 mila dosi, quasi certamente destinate alla piazza reggiana, per un valore nel mercato illegale di oltre 150 mila euro. La procura della Repubblica ha aperto un fascicolo al momento contro ignoti per detenzione illegale di stupefacenti. Indagano i carabinieri della stazione di Qusttro Castella che per giorni hanno tenuto sotto controllo la zona speranza di intercettare il trafficante. Gli investigatori stanno valutando anche alcune testimonianze, tuttavia mantengono il massimo riserbo per evitare di compromettere l’inchiesta.

Il carico di hascisc recuperato dai Carabinieri

A scoprire il carico di droga sono state alcune guardie ecologiche impegnate nella pulizia del bosco nelle vicinanze del Belvedere. Da qui i servizi di servizi d’osservazione allo scopo prendere sul fatto il possessore del trolley, o un suo incaricato. Nessuno però si è fatto vivo, ma gli inquirenti sono fiduciosi di risalire ai responsabili del traffico. Campioni dell’hascisc vengono ora sottoposti ad analisi per verificare il tasso di principio attivo.

Condividi

Una risposta a 1

  1. fausto poli Rispondi

    19/10/2020 alle 18:01

    Un mondo migliore ? La realta’ fa venir la pelle d’oca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *